Vellutata di fave e salmone

La Vellutata di fave e salmone è una ricetta semplice e veloce che potete realizzare in versione calda e fredda. In questa stagione io la preferisco fredda, ma se avete modo di congelare le fave è strepitosa anche servita caldissima in inverno. Fondamentale, come sempre, in questo tipo di preparazione, è la texture: filtrate le vostre vellutate con un colino a maglie finissime, per una consistenza davvero setosa.

Ingredienti

per 4 persone

 

  • 180 gr fave decorticate
  • 1l brodo vegetale
  • 300 gr filetto di salmone
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • erba cipollina q.b.
  • sale q.b.
  • pepe rosa in grani q.b.
  • olio EVO q.b.
  • 2 grissini
  • Soffriggete in una padella la cipolla e lo spicchio d’aglio tritati con un filo d’olio.
  • Aggiungete i filetti di salmone prima dal lato della pelle, poi dal lato della carne, regolare di sale, aggiungete il pepe e proseguire la cottura per 10 minuti, quindi togliere dal fuoco.
  • Ritirate i filetti, eliminate la pelle e tritateli grossolanamente.
  • Frullate il fondo di cottura del salmone.
  • Fate lessare le fave con il brodo, aggiustando di sale.
  • Scolate le fave, frullatele finemente e unite il fondo di cottura del pesce.
  • Passate il composto con un conino fine.
  • Sbriciolate grossolanamente i grissini e tritate l’erba cipollina.
  • Distribuite la vellutata in coppette monoporzione, aggiungendo un cucchiaio di salmone, un pizzico di trito di erba cipollina e qualche briciola di grissino per dare croccantezza.
  • Un filo do olio a crudo e il gioco è fatto!
  • Servite.
Seguici su