Non prendo mai il caffè e confesso che mi annoia doverlo preparare. Come ovviare al problema, quando si hanno ospiti che reclamano l’agognata bevanda di fine pasto? Chiaramente……trasformandolo in un dolce!

Budino al caffè con salsa di sambuca

per 8 persone

  • 2 cioccolatini fondenti al caffè
  • 1 decilitro di mistrà (sambuca)
  • 1 fiala di estratto di vaniglia
  • 2 cucchiai di caffè solubile decaffeinato in polvere
  • 50 grammi di cioccolato bianco
  • 100 grammi di farina
  • 1 litro di latte intero
  • 200 grammi di zucchero

 

  • Versate in una casseruola la farina, il caffè e 100 grammi di zucchero.
  • Aggiungete il latte tiepido a filo, mescolando con una frusta per evitare che si formino grumi. Mentre la crema cuoce, unite la vaniglia e portate a ebollizione per 5 minuti.
  • Prendete uno stampo da plum-cake da 1,5 litri, bagnatelo e lasciate scivolare via l’acqua in eccesso.
  • Spezzettate i cioccolatini, versate 1/3 della crema nello stampo, cospargetela con la cioccolata e ripetete gli strati fino a quando non avrete terminato gli ingredienti.
  • Mettete il budino a riposare in frigorifero per circa 8 ore.
  • In una casseruola fate bollire la sambuca con lo zucchero rimasto, quindi cuocete lo sciroppo per 3-4 minuti fino a quando inizia ad addensare.
  • Lasciatelo raffreddare.
  • Sformate il dolce su di un piatto di portata, decoratelo con la salsa al sambuca e con riccioli di cioccolato bianco.