Supplì al contrario

I Supplì al contrario sono l’ultimo parto della mia mente perversa, messa a dura prova dalla quarantena forzata. Consoliamoci con un bel piatto veramente comfort, che racchiude in sè tradizione ed innovazione. Mi sono ispirata alla famosa palla di mozzarella ripiena della Chef Rosanna Marziale per riproporre un classico della gastronomia romana: i supplì. Chi mi segue sa che parecchia della mia parentela viene da Roma e nei piatti che cucino non possono mai mancare quelli che sono i miei retaggi familiari. E’ un’ottima ricetta di recupero avanzi. Ovviamente potete cambiare il gusto del ripieno variando il condimento del risotto, così come potete cambiare la panatura (ma la prima fatela sempre con la farina).

Le dosi che vi fornisco sono per due persone, perchè in questi giorni spignatto solo per me e Vittoria.

 

supplì al contrario

 

Ingredienti

per 2 persone

 

  • 4 cucchiai abbondanti di risotto già pronto (il mio era al nero di seppia)
  • 2 mozzarelle da 125 gr (di qualunque tipo vi piaccia, benissimo anche quella di bufala)
  • olio di arachidi q.b.
  • farina q.b.
  • 2 uova
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • pangrattato q.b.
  • 6 cucchiai di vellutata di piselli
  • 2 pomodorini confit

 

  • Per prima cosa prepariamo le mozzarelle.
  • Le farete scaldare, una alla volta, appoggiate su un piatto, per 1/2 minuti nel microonde.
  • ATTENZIONE: variando la potenza del vostro elettrodomestico, potrebbe variare anche il tempo di “cottura”; nel dubbio, procedete a piccoli step di 20 secondi alla volta, finchè la mozzarella non sarà sufficientemente ammorbidita e lavorabile.
  • Estraete la mozzarella, colate il siero fuoriuscito ed allargatela sul piatto, senza romperla.
  • Inserite il risotto e richiudete i lembi della mozzarella ridandole la forma originaria.
  • Asciugate le palle di mozzarella così ottenute.
  • Fate raffreddare, poi procedete con la panatura.
  • Sbattete le uova aggiustando di sale e pepe.
  • Passate le mozzarelle nella farina.
  • Immergetele nell’uovo e panatele col pangrattato.
  • Ripetete il passaggio altre due volte.
  • Fate consolidare in frigo per almeno mezz’ora, dopodichè friggete le mozzarelle finchè non saranno ben dorate.
  • Scolatele su una gratella e servitele ben calde adagiate sulla vellutata di piselli, accostando i pomodorini confit.
  • Buon appetito!

 

Seguici su