Risotto fiori di zucca e sakè

 

Il risotto fiori di zucca e sakè é una ricetta vegetariana che immagina un percorso tra Italia e Giappone. La preparazione è stata proposta da Peace Kitchen, un noto cafè restaurant austriaco, qui in una mia rielaborazione. E’ una ricetta molto fresca, perfetta per primavera e estate.

 

Il sakè o sake (dal giapponese 酒, “bevanda alcolica”) è una bevanda tipicamente giapponese ottenuta da un processo di fermentazione che coinvolge riso, acqua e spore koji. Per questo motivo viene anche chiamato “vino di riso”. Non è classificabile tra i distillati né tra i liquori, e costituisce una categoria a parte. sistono due principali tipi di sake: il futsuu-shu (普通酒) ovvero il “sake normale” e il tokutei meishoshu (特定名称酒), il “sake per occasioni speciali”.

 

いただきます  (Buon appetito!)

 

 

risotto fiori di zucca e sakè

Ingredienti

per 4 persone

 

 

 
  • Pulite i fiori di zucca lavandoli delicatamente.
  • Asciugateli sopra un foglio di carta da cucina, poi apriteli e privateli dei pistilli.
  • Affettatene dieci finemente.
  • Gli altri due, tagliateli a pezzetti più grandi, serbviranno per decorare il piatto.
  • Tritare sottilmente lo scalogno e fatelo appassire in una casseruola con una noce di burro.
  • Aggiungete i fiori di zucca proseguendo la rosolatura a fiamma bassa.
  • Dopo un minuto unite il riso, fatelo tostare e sfumate con il sakè.
  • Appena il sakeè sarà evaporato, tirate il riso a cottura, aggiungendo il brodo un mestolo alla volta facendo assorbire.
  • A cottura completata (15/18 minuti), spegnete il fuoco e mantecate il tutto con una noce di burro e del Parmigiano Reggiano grattugiato.
  • Spolverate il pepe, adagiate sopra i fiori di zucca rimasti e lasciate riposare un paio di muniti prima di servire. 
  • Gustate il Risotto fiori di zucca e sakè.
  • Buon appetito!
お食事をお楽しみください!