Risotto allo zafferano con tartare di tonno

 

Il Risotto allo zafferano con tartare di tonno è una variante leggera e gustosa del classico risotto alla milanese. Il contrasto caldo/freddo tra il riso e la tartare di pesce crudo e la nota decisa della glassa di balsamico sono i punti di forza che rendono questo piatto interessante ed originale, perfetto anche per i vostri menù estivi.

 

Risotto allo zafferano con tartare di tonno

 

Ingredienti

per 4 persone

 

  • 400 gr riso Carnaroli
  • 500 gr tonno fresco
  • aceto di mele q.b.
  • 1l brodo vegetale
  • 12/16 pistilli Zafferano terre del Conte
  • 1 cipolla media
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.
  • glassa di aceto balsamico q.b.
 
  • Mettete in infusione i pistilli di zafferano in tre cucchiai di brodo vegetale caldo.
  • Pulite il tonno, sciacquatelo rapidamente e asciugatelo molto bene.
  • Con l’aiuto di un coltello affilato tagliatelo a dadini piccoli e conditelo con il succo del limone, un pizzico di sale e una macinata di pepe.
  • Lasciate da parte e fate marinare in frigo.
  • Sbucciate la cipolla, tritatela finemente e fatela appassire a fuoco bassissimo in una casseruola con due cucchiai d’olio extravergine d’oliva.
  • Quando comincia a prendere colore, versate il riso e fatelo tostare, mescolandolo per qualche minuto.
  • Nel momento in cui risulterà lucido, bagnatelo con il brodo bollente, inserendone un mestolo alla volta fino a cottura del riso (15/17 minuti).
  • Due minuti prima della fine cottura, inserite l’infuso di zafferano.
  • Togliete la pentola del riso dal fuoco, facendo attenzione che sia ancora un po’ al dente e all’onda.
  • Recuperate la tartare dal frigo e colate i succhi di macerazione, se ce ne sono.
  • Mantecate il risotto con poco olio, impiattate e fate riposare per un minuto.
  • Servite accompagnando ogni porzione con una parte di tartare di tonno e gocce di glassa di aceto balsamico.
  • La glassa di aceto balsamico ha un sapore dolciastro e deciso, non abusatene.