Pollo tandoori

Il pollo tandoori è un popolare piatto della cucina indiana a base di pollo arrosto, yogurt e spezie.

La tipica colorazione rossa della carne viene ottenuta utilizzando la Tandoori masala (mix di polvere di chili rosso, peperoncini di Cayenna o kashmiri, mentre una grande quantità di curcuma produce la colorazione arancione). È tradizionalmente cotto ad alte temperature nei tandoor (particolari forni di argilla, a forma di campana rovesciata ed interrati, alla cui base brucia un fuoco di legna o carbone che può raggiungere i 480º), da cui il piatto prende il nome. Può tuttavia essere preparato anche su una griglia.

La storia del piatto risale a Kundan Lal Gujral, un indiano che aprì un ristorante, il Moti Mahal a Peshawar, prima che l’India fosse colonizzata dalla Gran Bretagna. Cercando nuove ricette, Gujral avrebbe provato a cuocere il pollo in un tandoor, generalmente usato per la cottura del pane naan, per primo, rendendo croccante l’esterno della carne e mantenendo morbido e succulento l’interno.

 

Ingredienti

per 6/8 persone

 

  • 1 kg cosce e sovracosce di pollo
  • 170 gr yogurt bianco intero non zuccherato
  • aglio (anche in polvere) q.b.
  • 4 cm zenzero fresco grattugiato
  • 3 cucchiaini tandoori masala
  • 2 cucchiai panna fresca
  • coriandolo q.b.
  • 1 lime
  • sale q.b.

 

  • Eliminate la pelle dalle cosce e dai pezzi di pollo.
  • Con un coltello affilato fate alcune profonde incisioni abbastanza profonde nella carne.
  • Trasferitela in una ciotola.
  • Aggiungete succo di lime, salate, coprite con la pellicola.
  • Lasciare marinare per 30 minuti in frigorifero.
  • In un’altra ciotola mescolate lo yogurt con il tandoori masala, la panna, lo zenzero grattugiato e l’aglio.
  • Frullate col mixer a bassa velocità fino ad ottenere una crema.
  • Riprendete il pollo, scolatelo e copritelo con il composto preparato in ogni sua parte.
  • Fate marinare per 12/24 ore in frigorifero coprendo con la pellicola.
  • Trascorso il tempo, colate la carne dalla marinata e trasferitela su una teglia rivestita di carta forno.
  • Cuocete nel forno già caldo a 220° per circa 35/40 minuti.
  • Sfornate, impiattate, guarnite con coriandolo tritato e servite.
Seguici su