Pollo Kung Pao

 

Il pollo Kung pao (o Gong Bao) è un piatto tipico del Sichuan, in Cina.

Storia

Il piatto prende il nome da Ding Baozhen, un funzionario della tarda dinastia Qing e governatore della provincia del Sichuan. E’ un gioco di parole che fa riferimento tanto al funzionario quanto ai cubetti di pollo di cui è composto il piatto (“dīng” significa infatti “piccolo cubo” in lingua cinese).

Durante la Rivoluzione culturale del 1966, il nome del piatto divenne politicamente scorretto a causa della sua correlazione con il vecchio sistema imperiale. Venne quindi ribattezzato “pollo piccante” dai maoisti e mantenne tale nome fino agli anni ‘80, quando il nome originario venne riabilitato in seguito alle riforme di Deng Xiaoping.

Varianti

Nella provincia di Guizhou, si prepara una variante dove il pollo marinato che mantiene la pelle, con aggiunta di pasta di peperoncino, peperoncini interi, aglio, zenzero e scalogni.

Nelle versioni occidentalizzate, il piatto può contenere, oltre ai tipici ingredienti, arancia, brodo di pollo, zucchero, olio da cucina, amido di mais, tofu e verdure a piacere. A volte, tali varianti contengono altre carni (rane, maiale, anatra, pesce).

Ingredienti

per 4 persone

  • 400 gr pollo
  • 200 gr peperoni rossi
  • 4 cucchiai aceto di riso
  • 40 gr arachidi
  • olio di arachidi q.b.
  • 2 cucchiaini maizena
  • 100 ml vino di riso
  • 2 cm zenzero
  • 5 spicchi aglio
  • 2 scalogno
  • 4 peperoncini secchi
  • 100 gr germogli di bambù
  • salsa di soia scura q.b.
  • 2 cucchiaini zucchero
  • 1 cucchiaio pepe di Sichuan
  • 1 cipollotto

  • Tagliate il pollo a cubetti di circa 1,5 cm.
  • Mescolateli con po’ sale, metà della maizena diluita in 2 cucchiai d’acqua e il vino.
  • Sbucciate aglio, scalogno e zenzero, poi tagliate tutto a fettine sottili.
  • Tagliate il peperoncino, i peperoni puliti, e i germogli di bambù.
  • Preparate la salsa mescolando la salsa di soia con il sale, lo zucchero, l’aceto e 1 cucchiaino di maizena diluito in 2 cucchiai d’acqua.
  • Riscaldate l’olio nel wok, aggiungete le arachidi e fatele tostare a fiamma viva.
  • Toglietele dall’olio e mettetele da parte.
  • Versate il peperoncino e il pepe nell’olio, fate friggere per qualche secondo, poi togliete con una schiumarola.
  • Di seguito, fate friggere la carne di pollo a fiamma moderata nell’olio aromatizzato.
  • Aggiungete aglio, zenzero, scalogno, germogli e peperoni.
  • Fate cuocere a fiamma viva per circa 4 minuti.
  • Aggiungete la salsa e continuate a cuocere per 3-4 minuti finché la salsa si sarà considerevolmente addensata.
  • Cospargete di arachidi e cipollotto tagliato fine e servite subito.