Pizzoccheri con crema di porcini e salvia

Pizzoccheri con crema di porcini e salvia sono un formato di pasta a base di grano saraceno. La ricetta tradizionale li vuole cucinati con verze, formaggio Bitto o Casera, patate e tanto tanto tanto burro, goduria del palato e supplizio del fegato!  😛

Ho voluto percorrere una strada meno tradizionale utilizzando i funghi. Ho utilizzato i porcini e il Taleggio. Se gradite potete mantenere i funghi interi, io ho preferito farne una crema, perché il porcino è buono, ma ha una consistenza scivolosa che mi si stringe la gola.  😆

Il risultato è stato ottimo: la ruvidità della pasta si è legata perfettamente al gusto deciso dei funghi, stemperato dalla dolcezza delle patate e della salvia, che dava un aroma strepitoso. Insomma, piatti spazzolati e richiesta di bis!

Ingredienti

per 6 persone

 

  • 600 gr pizzoccheri (ricetta qui)
  • 200 gr porcini (o finferli)
  • 2 patate
  • 1 uovo
  • 100 ml panna
  • 100 gr formaggio grattugiato (Bitto, Casera o Taleggio)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 gr burro
  • salvia q.b.
  • sale q.b.

  • Mettete a bollire una pentola d’acqua.
  • Pulite e tagliare in quarti i funghi, poi rosolateli in padella con un filo di olio.
  • Sbucciate le patate e tagliatele grossolanamente.
  • Sbollentatele in acqua salata per qualche minuto.
  • Mescolate il tuorlo d’uovo con la panna e il formaggio grattugiato (tenetene un po’ per guarnire), aggiustando di sale e pepe.
  • Versare la crema ottenuta sui funghi.
  • Frullate nel mixer.
  • In un padellino sciogliete il burro e fatevi rosolare aglio e salvia.
  • Tuffate i pizzoccheri nell’acqua a bollore, salate e cuoceteli al dente.
  • Scolate i pizzoccheri e saltateli in padella con la crema di funghi.
  • Aggiungere le patate.
  • Servire condendo con il burro fuso aromatizzato, qualche foglia di salvia rosolata e una spolverata di formaggio.