Patate dolci

Le patate dolci o patate americane (Ipomoea batatas) appartengono alla famiglia delle Convolvulaceae. Utilizzante in più paesi per l’alimentazione da tempi remoti, costituiscono una valida alternativa alle più comuni patate e si prestano alla preparazione di numerose ricette, sia dolci che salate.

Non appartengono alla nostra tradizione alimentare e il loro utilizzo può generare delle perplessità, ma niente paura! Vi basti pensare che hanno consistenza e sapore simile alla zucca gialla.

Potete perciò prepararle al forno, fritte, lesse. Sono ottime al cartoccio, perfette per creme, vellutate; utilizzandone la purea saranno ideali per gnocchi, polpette e salse. Potete farne crocchette e sono buonissime ripiene oppure avvolte con affettati. Si possono mangiare crude, ad esempio tagliate a dadini per arricchire una fresca insalata.

Per il loro gusto dolce e delicato, sono largamente impiegate nella realizzazione di dolci come muffin, torte, pancakes e gelato.

Come spunto, vi lascio con due ricette interessanti ed originali: un guacamole e un dessert Monte Bianco, preparati con questo straordinario ingrediente.

Caratteristiche e proprietà

  1. Il colore della buccia può variare dal rosso-aranciato, al marrone al bianco mentre la parte interna può essere gialla, arancione e viola.
  2. Le patate dolci sono una fonte di sostanze benefiche per il nostro organismo.
  3. Sono ricche di fibre, di vitamina A, B6 e C, di sali minerali come magnesio, potassio, calcio, manganese e fosforo.
  4. Hanno un basso indice glicemico e la loro buccia contribuisce a tenere sotto controllo colesterolo e trigliceridi.
  5. 100 grammi di patate dolci bollite forniscono circa 80 calorie.

 

 

Guacamole di patate dolci

Guacamole

  • Passate al passaverdure le patate dolci lessate e conditele con aglio, spezie, peperoncino jalapenho e cipolla tritata finemente.

 

montebianco di patate americane

Montebianco

  • 2 patate americane già bollite
  • 30 gr burro
  • 2 cucchiai cacao amaro
  • 1 cucchiaino rum
  • 1 cucchiaio zucchero
  • zucchero a velo q.b.
  • panna montata q.b.
  • Passate le patate al passaverdure dopodiché amalgamatele con burro fuso, cacao, zucchero e rum.
  • Mettete il composto a riposare in frigorifero per qualche ora.
  • Trasferite la purea nello schiacciapatate e create una montagnola facendo cadere i “vermicelli” su un piatto da portata.
  • Infine, spolverate con cacao e zucchero a velo e guarnite con fiocchi di panna montata.