Pane del Ramadan

 

Il Pane del Ramadan (Ramazan pidesi) è una focaccia turca tradizionale, lievitata e morbida. Di forma rotonda e piatta, con una crosta modellata simile a una grata, il pane del Ramadan è fatto di farina di frumento con lievito, condita con sesamo e semi di nigella.

È simile al pane pita, ma diverso sia nella forma che nel metodo di preparazione.

Viene servito per il iftar e sahur, pasti del mese sacro di Ramadan.

Conservazione

Potete comunque conservare la focaccia per massimo 2 giorni, chiusa in un sacchetto di carta e in un luogo fresco e asciutto. Sconsigliata la congelazione.

 

 

Ingredienti

 

Per il lievitino

  • 200 ml acqua tiepida
  • 120 gr farina
  • 10 gr lievito fresco

 

Per l’impasto

  • 200 ml acqua tiepida
  • 360 gr farina
  • olio EVO q.b.
  • 8 gr sale

 

 

Per spennellare

  • 40 gr farina
  • 20 ml acqua fredda
  • 50 ml acqua bollente
  • 1 tuorlo
  • semi di sesamo q.b.
  • semi di nigella q.b.

 

 

 

  • Mescolate gli ingredienti per il lievitino, coprite il contenitore ed attendete il raddoppio.
  • Trasferite il lievitino in planetaria e aggiungete la farina.
  • Versate l’acqua un po’ alla volta e impastate.
  • Quando l’impasto inizierà a compattarsi aggiungete anche l’olio di oliva a filo, il sale e impastate un’ultima volta per amalgamare tutti gli ingredienti.
  • Coprite l’impasto con pellicola trasparente e fate lievitare al caldo fino al raddoppio del suo volume, dopodiché trasferitelo su di un piano di lavoro infarinato.
  • Lavorate l’impasto cercando di dargli una forma arrotondata del diametro di circa 24-26 cm.
  • Trasferitelo su di una teglia foderata con carta da forno, coprite con un canovaccio pulito e fate lievitare ancora per 30 minuti.
  • Nel frattempo, in una ciotola, sbattete gli ingredienti per spennellare.
  • Spennellate con la mistura la superficie dell’impasto.
  • Con la punta delle dita picchiettate l’impasto lasciando più alto il cornicione esterno e realizzate un motivo a scacchiera.
  • Spolverate con i semi di sesamo e di nigella (se non l’avete, vanno bene anche i semi di papavero) e infornate in forno preriscaldato a 220°C per 15-20 minuti.
  • A cottura ultimata togliete dal forno e lasciate intiepidire prima di servire.