Pad thai

 

Il pad thai (phat thai o phad thai) è un piatto tipico della cucina thailandese, il più diffuso nel paese. Comprende elementi caratteristici sia della cucina thai che della cucina cinese.

Varianti

Sono molteplici le varianti di pad thai che si trovano nei ristoranti thailandesi e che si differenziano soprattutto nella preparazione della salsa, nella quale si usano dosi diverse dei componenti e si aggiunge aceto, peperoncino thai fresco, pasta di peperoncino e aglio.

 

 

Ingredienti

per 2 persone

 

 

  • 4 cucchiai olio EVO
  • 1 cucchiaino aglio tritato
  • 160 gr gamberi
  • 1 ravanello tritato
  • 200 gr spaghetti o tagliatelle di riso (o di soia) di spessore medio (tenuti precedentemente in ammollo in acqua fredda per 60 minuti)
  • salsa di soia q.b.
  • 30 ml succo di tamarindo (o aceto)
  • 30 ml acqua
  • 15 ml salsa di pesce (o colatura di alici)
  • 25 gr zucchero di canna
  •  2 uova
  • 2 cucchiai anacardi (o arachidi) tostati e tritati
  • 100 gr cipollotto tritato
  • 200 gr germogli di soia
  • 1 lime

 

 

Ingredienti facoltativi

 

  • 1 cucchiaio gamberetti essiccati
  • 165 gr macinato di maiale
  • 1/2 cucchiaino peperoncino piccante tritato

 

 

 

  • Preparate la salsa miscelando succo di tamarindo, acqua, salsa di pesce, zucchero di canna e salsa di soia poi fate addensare in pentola e a fuoco medio.
  • In una padella ampia rosolate l’aglio tritato nell’olio quindi aggiungete i gamberetti (ed eventualmente il macinato).
  • Di seguito, fate saltare i gamberetti, poi toglieteli dalla padella e tenete da parte.
  • Inserite in padella i ravanelli tritati (ed eventualmente i gamberetti essiccati).
  • Aggiungete gli spaghetti e fateli saltare mischiandoli bene.
  • Dopo un po’, versate dell’acqua e la salsa continuando a mescolare per distribuire omogeneamente il condimento dopodiché, quando gli spaghetti saranno teneri, reinserite i gamberetti e mantenete tutto a fuoco dolcissimo.
  • A questo punto prendete il wok (o un’altra padella ampia) e versate un po’ di olio, fate scaldare poi rompeteci le uova.
  • Smuovete le uova con una spatola mentre si friggono e subito copritele con la pasta, aggiustate di sapidità infine mantecate velocemente.
  • Terminate inserendo i cipollotti, gli anacardi, il peperoncino e i germogli di soia, amalgamate poi togliete dal fuoco e servite completando il piatto con germogli di soia, fettine e succo di lime a piacere.