Gnocchi con sugo di castrato

Gli gnocchi con sugo di castrato sono un grande must della cucina umbra, preparati nelle occasioni di festa e soprattutto per il pranzo di Pasqua. Un piatto ricco e saporito che trae origine dalle tradizioni contadine. Io confeziono gli gnocchi con patate rosse di Colfiorito, secondo me migliori di quelle bianche in questo tipo di preparazione. La carne deve essere sempre di prima scelta e di ottima qualità.

Ingredienti

per 4 persone

  • 600 gr gnocchi
  • 400 gr agnello castrato
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo sedano
  • 1 bicchiere vino rosso
  • 250 gr pomodori pelati
  • rosmarino q.b.
  • peperoncino q.b.
  • pecorino grattugiato q.b.
  • 4 cucchiai olio EVO
  • sale q.b.

 

  • Prendete la carne di castrato e tagliatela a tocchetti.
  • Mettete a soffriggere in olio d’oliva un po’ di cipolla, sedano e carota tagliati finemente.
  • Aggiungete la carne e fatela rosolare, quindi irroratela di vino rosso, facendo evaporare perfettamente.
  • Aggiungete il pomodoro a pezzi (o passato, a vostro gusto), un rametto di rosmarino, un pezzetto di peperoncino e aggiustate di sale.
  • Fate cuocere a fuoco lento aggiungendo, se necessario, un mestolino d’acqua tiepida.
  • Dopo aver tolto il rametto di rosmarino, condite gli gnocchi di patate scolati e cospargete di ottimo pecorino.
Seguici su