Cucinare con i cachi

Cucinare con i cachi non è mai stato così facile. Frutto autunnale per eccellenza, estremamente versatile in cucina. Un menù completo (antipasto, primo, 2 secondi, dolce) per 4 persone.

 

Sbriciolata con cachi

 

  • Potete farne una versione dolce sostituendo il formaggio con lo zucchero ed omettendo il pepe.
  • Ingredienti: 3 cachi, 1 cucchiaio amido di mais, 50 gr zucchero, 350 gr farina 00, 50 gr farina di mandorle, 200 gr burro freddo, 150 gr parmigiano grattugiato, sale, pepe, 1 uovo, ½ bustina lievito per dolci, scorza grattugiata di 1 limone.
  • Prelevate la polpa dei cachi, passatela al mixer aggiungendo lo zucchero e l’amido di mais, poi trasferite il composto in un pentolino e fate addensare a fiamma bassa continuando a girare fino a raggiungere il bollore. Cuocete per un paio di muniti, poi trasferite la composta in una ciotola e lasciate raffreddare. In una terrina amalgamate le farine, il lievito, il parmigiano, il burro a tocchetti e la scorza di limone, aggiustate di sale e pepe. Dividete l’impasto a metà; con una parte formate un panetto che avvolgerete nella pellicola. Con l’altra, create delle briciole o palline che disporrete su un piatto. Trasferite la pasta frolla salata in frigorifero per almeno mezz’ora. Trascorso il tempo imburrate la tortiera e con il panetto copritene il fondo. Versate sullo strato la composta di cachi e ricoprite tutto con le briciole di frolla. Compattate leggermente con le mani e infornate a 175° C per circa 30 minuti. Una volta cotta fate raffreddare e servite tagliata a quadrotti. 

Risotto cachi e acciughe

 

  • Ingredienti: 400 gr riso Carnaroli, 50 gr burro, 1/2 bicchiere aceto di mele, 2 cachi, 8 acciughe dissalate, acqua, 1 bacca vaniglia, sale, pepe, olio EVO.
  • Preparate un brodo leggerissimo mettendo in infusione i semi di vaniglia in acqua e sale. Tagliate le acciughe e mettetele in una ciotola con un filo d’olio. Prelevate la polpa dei cachi, separatene i filetti: tenetene 4 per decorare e il resto frullatelo al mixer aggiustando di olio, sale e pepe. In un tegame tostate il riso su un fondo di olio, sfumate con l’aceto e fate evaporare quindi versate mestoli di brodo caldo via via che viene assorbito. Tre minuti prima della fine della cottura, inserite la polpa di cachi frullata e mescolate. A fine cottura, mantecate con burro e parmigiano. Disponete su un piatto, decorate coi filetti di frutta e acciughe.

Bocconcini con agrodolce di cachi

 

  • Ingredienti: 500 gr carne a bocconcini, peperoncino in polvere, salsa di soia, erba cipollina, olio EVO, 30 gr pinoli tostati, 1 bicchiero rum chiaro, zucchero, 2 cucchiai senape, 2 cipolle,2 cachi,100 ml succo d’arancia, 40 gr uva passa, farina, sale, pepe.
  • Fate rinvenire l’uvetta nel rum, poi colate e tenete da parte. Non buttate il rum, ma utilizzatelo per creare una marinatura aggiungendo un pizzico di sale, pepe e zucchero. Mettete i bocconcini in una ciotola, irrorate con la marinata, coprite con pellicola e riponete in frigo per 30 minuti. Prelevate la polpa dei cachi e frullatela aggiungendo peperoncino, uvetta, 2 cucchiai di senape, sale, pepe e cannella. Diluite col succo di arancia. Tagliate le cipolle. Colate la carne dalla marinatura infarinatela leggermente e rosolatela nell’olio. Aggiungete la cipolla e la salsa, aggiustate di sale se occorre e fate cuocere. Se la salsa si asciuga troppo, diluite con un po’ di succo di arancia o con poca acqua calda. Servite guarnendo con pinoli ed erba cipollina.

 

Capesante con purè di castagne e salsa di cachi

 

  • Ingredienti: 12 capesante, 1 cachi, insalata amara a piacere, olio EVO, sale, pepe, aceto di mele.150 gr patate, 150 ml latte, 100 gr castagne lessate e pelate, 25 gr burro,
  • Sbucciate il cachi e frullatene la polpa con un filo di olio e un pizzico di sale poi passatela al setaccio. Sbucciate le patate e tagliatele a fettine, lessatele in acqua bollente non salata per 20 minuti circa, unite le castagne e dopo 3-5 minuti al massimo spegnete, scolate e passate tutto allo schiacciapatate. Amalgamate con il latte caldo, il burro, sale e pepe. Rosolate le capesante in una padella velata di olio per un minuto per lato poi trasferitele su una placca foderata di carta da forno e completate la cottura in forno a 180 °C per 3-5 minuti. Servite le capesante accompagnando con il purè, la salsa e le foglie di insalata tritate e condite con un filo di olio, aceto e sale.
Tiramisù cachi e cannella

 

  • Ingredienti: 2 cachi, 100 ml panna, 100 gr mascarpone, 100 gr biscotti, 100 gr zucchero, 3 tuorli, 1 albume, 100 ml acqua, zucchero, sale, cannella in polvere, succo di arancia o liquore all’arancia, cacao amaro.
  • Prelevate la polpa dei cachi e frullatela, aggiungendo cannella a piacere. In un pentolino fate sciogliere 100 gr di zucchero diluito con poca acqua e versatelo a filo sui tuorli mentre li montate con la frusta elettrica, per ottenere uno zabaione spumoso. Unite la panna, la purea di frutta, il mascarpone e l’albume montato a neve con un pizzico di sale. Amalgamate mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Riponete la crema in frigo. Preparate la bagna diluendo con sufficiente acqua del succo di arancia o di liquore all’arancia, aggiustando si zucchero. Ora che gli ingredienti sono pronti, montate il tiramisù bagnando i biscotti ed alternandone gli strati con la crema. Spolverate col cacao l’ultimo strato e ponete in frigo fino al momento di servire.