Coniglio alla ligure

 

Il coniglio alla ligure è una ricetta tipica della Liguria, quasi un must di questa regione. È una pietanza semplice da preparare, ma molto gustosa, ideale per il pranzo della domenica o per occasioni speciali. Tradizionalmente la cottura viene fatta in tegame di terracotta, ma se non l’avete, andrà bene una normale casseruola. L’allevamento di animali da cortile è fortemente radicato nel territorio. Esiste un’altra ricetta caratteristica che si sta perdendo, quella della cima di coniglio: prevede un coniglio disossato e farcito con bietole crude o spinaci, ricotta, olive, erbe aromatiche. Il coniglio viene poi arrotolato, legato con filo da cucina e cotto al forno, a temperatura dolce, per un’ora.

Varianti

 

Molte versioni di questa ricetta prevedono l’aggiunta di capperi dissalati o addirittura funghi porcini.

Nella versione alla sanremese, la carne è cotta “al salto” in padella, dove si aggiungono cipolla, timo, rosmarino, sedano, noci, vino rosso e olive taggiasche.

Abbinate il coniglio alla ligure con patate al forno o un contorno di verdure di stagione.

 

Coniglio alla ligure

 

 

Ingredienti

per 4 persone

 

  • 1 kg coniglio
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi aglio
  • rosmarino q.b.
  • 2 foglie salvia
  • 50 gr olive taggiasche
  • 20 gr pinoli
  • 250 ml vino bianco
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

 

 

  • Versate abbondante olio in una pentola dal fondo spesso, aggiungete il coniglio e fatelo rosolare uniformemente.
  • Nel frattempo tritate finemente la cipolla, l’aglio pelato, il rosmarino e la salvia.
  • Sfumate con il vino e fate evaporare perfettamente.
  • Aggiungete il trito aromatico al coniglio, aggiustate di sale e pepe e lasciate insaporire, quindi coprite con il coperchio proseguendo la cottura per 40-50 minuti, aggiungendo acqua calda o brodo all’occorrenza.
  • Trascorsi 40-50 minuti, aggiungete le olive e i pinoli precedentemente tostati in padella.
  • Togliete il coperchio e proseguite la cottura per altri 10 minuti o finché il coniglio sarà ben rosolato.
  • Servite il coniglio alla ligure caldo.