Conchiglioni gratinati con crema di caponata

 

I conchiglioni gratinati con crema di caponata sono stati il comfort food di questo ennesimo giorno di isolamento. Un po’ di caponata avanzata ha dato il via a tutta l’operazione. Ho sposato la tradizione siciliana più verace con la più classica delle salse della cucina francese, la besciamella, in un connubio dove si fondono dolcezza, agrodolce, amaro e sapido. Ci sarebbe stato benissimo il caciocavallo o la ricotta salata grattugiati, ma non li avevo. V i assicuro comunque che il risultato è stato paradisiaco.

Naturalmente potete farne una lasagna o utilizzare altri formati di pasta che si prestano ad essere farciti, come cannelloni, paccheri, calamarata, lumaconi, gigantoni, pennazzoli.

La caponata, diffusa in tutto il Mar Mediterraneo, è generalmente utilizzata oggi come contorno o antipasto, ma sin dal XVIII secolo costituiva un piatto unico, accompagnata dal pane. L’etimologia popolare fa risalire “caponata” a “capone”, nome con il quale in alcune zone della Sicilia viene chiamata la lampuga, un pesce dalla carne pregiata che veniva servito nelle tavole dell’aristocrazia condito con una salsa agrodolce. Il popolo, non potendo permettersi il costoso pesce, lo sostituì con le economiche melanzane. Altra fonte sostiene che il nome del piatto derivi dalle “caupone”, le taverne dei marinai.

conchiglioni gratinati con crema di caponata

 

 

 

Ingredienti

per 2 persone

 

  • Innanzitutto, cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolandola due minuti prima di fine cottura.
  • Intanto che la pasta si raffredda, frullate nel mixer la caponata e versate la purea ottenuta in una sac a poche che riporrete in frigo.
  • Preparate la besciamella (con latte, farina, sale, burro, noce moscata) oppure scaldate quella già pronta del supermercato.
  • L’importante è che sia fluida, ma non troppo liquida.
  • Versatene un po’ sul fondo di una placca da forno o pirofila.
  • Prendete i conchiglioni e farciteli con la crema di caponata, disponeteli nella teglia, irrorate col la besciamella in maniera uniforme.
  • Spolverate di grana grattugiato e pepe.
  • Infornate a 180° per circa 20 minuti, finché la superficie sarà ben gratinata.
  • Sfornate, fate riposare un paio di minuti.
  • Servite e gustate i conchiglioni gratinati con crema di caponata !

 

conchiglioni gratinati con crema di caponata

Seguici su