Cernia in zuppa di mandorle

Cernia in zuppa di mandorle, un piatto delicato e pieno di piacevoli contrasti: il sentore di mare, la cremosità vellutata delle mandorle, la nota amara delle erbe, la vivacità del peperoncino. Un piatto semplice e veloce da preparare.

Le mandorle sono un ingrediente molto utilizzato in diverse cucine tradizionali nell’area del Mediterraneo, in particolare nella cucina siciliana, sia nel dolce che nel salato. Si raccolgono a mano e con delle verghe (bastoni flessibili lunghi dai 3 ai 5 metri) nel periodo agosto-settembre e sono usate sia in cucina (pesto alla trapanese) che in pasticceria (confetti, biscotti, pasticcini, marzapane).

Una tra le bevande più diffuse preparate con le mandorle è il latte di mandorla, una bibita molto energetica (la mandorla contiene una significativa percentuale di proteine, preziose vitamine del gruppo B1 e B2, magnesio, ferro e calcio) utilizzata soprattutto nelle calde estati dei Paesi mediterranei.

 

Cernia in zuppa di mandorle

 

 

Ingredienti

per 4 persone

 

  • 600 gr cernia tagliata in 4 porzioni
  • 2 patate
  • 100 gr erbe di campagna già lessate
  • 3 cucchiai acqua
  • 750 ml brodo di pesce
  • 300 gr mandorle
  • 100 ml latte
  • 100 gr porri
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi aglio
  • sale q.b.
  • olio EVO q.b.
  • olio al peperoncino q.b.

 

  • Spadellate le erbe campagnole con un poco di olio evo e aglio e tenete da parte.
  • Tagliate tutte le verdure e lamellate le mandorle e saltate tutto in un tegame a bordi alti con olio e aglio per un paio di minuti dopodiché aggiungete il brodo di pesce e il latte.
  • Cuocete fino a quando le verdure non saranno tenere e le patate cominceranno a disfarsi.
  • A questo punto, frullate la zuppa con un mixer ad immersione, salate, pepate e portate ad ebollizione.
  • Aggiungete le porzioni di cernia nella zuppa e fate sobbollire a fuoco lento fino a quando non sarà completamente cotta.
  • Suddividete gli spinaci in 4 piatti fondi e versatevi sopra la zuppa quindi completate con i filetti di pesce, guarnite con erbe aromatiche e gocce di olio al peperoncino.