Cavolini di Bruxelles gratinati

I cavolini di Bruxelles non sono graditi a tutti per il loro caratteristico odore sulfureo 😛 , ma sono sicura che gratinati con besciamella e formaggio e resi vivaci da pancetta e pepe nero, incontreranno il favore dei commensali più scettici.

Questi ortaggi appartengono alla famiglia delle cavolacee (Brassica oleracea), apportano un modesto contenuto nutrizionale, ma sono ricchi di fibre, agenti anti-ossidanti e sali minerali che li rendono cibo indicato per regimi dietetici.

I cavoli contengono sostanze nutrizionali molto utili, per le quali è stato ipotizzato anche una funzione di prevenzione del cancro. Poiché tali sostanze si disperdono con la cottura, si suggerisce di cuocere questi ortaggi nella pentola a pressione, in modo da ridurre sia il tempo di cottura sia la perdita di tali sostanze, ottenendo anche una minor diffusione di cattivi odori.

 

 

Ingredienti

per 4 persone

  •     600 gr cavolini di Bruxelles
  •     50 gr burro
  •     100 gr emmental
  •     100 gr pancetta a dadini
  •     500 ml besciamella
  •     sale q.b.
  •     pepe nero q.b.

 

  • Lessate i cavolini in acqua salata per circa 10 minuti, successivamente colateli, tuffateli in acqua ghiacciata per fissarne il colore dopodiché teneteli da parte in una ciotola.
  • In una padella ampia fate rosolare i dadini di pancetta senza aggiungere alcun grasso.
  • Aggiungete di seguito i cavolini di Bruxellese e fateli saltare per pochi minuti.
  • Imburrate una pirofila su tutti i lati, quindi trasferitevi cavolini e pancetta.
  • Prendete l’emmental: grattugiatene metà e tagliate il resto a cubetti non troppo grandi.
  • In un pentolino, scaldate leggermente la besciamella, dove farete sciogliere l’emmental grattugiato.
  • Distribuite i cubetti di emmental a dadini sui cavoletti dopodiché versate sopra la besciamella, coprendo tutto in maniera uniforme.
  • Infornate a 180°C per 15 minuti.
  • Trascorso il tempo, sfornate il gratin e fate riposare qualche minuto prima di servire i vostri cavolini.