Zuppe invernali

Una base di brodo vegetale e poi….tante zuppe invernali, calde e gustose!

Zuppa con sedano rapa

Zuppa con sedano rapa

Preparate un soffritto con scalogno, carote e porri, unite il sedano rapa tagliato a pezzetti e bagnate con del brodo caldo. Cuocete per 30 minuti e quando tutto sarà morbido, togliete un cucchiaio di zuppa e frullate il resto. A parte fate soffriggere uno spicchio di aglio, unite i funghi champignon, un bicchiere di vino e fate sfumare. Quando i funghi saranno pronti, aggiungeteli alla zuppa di sedano rapa, unite anche il cucchiaio che avevate tolto precedentemente e guarnite con briciole di pane bruscato. Completate con un filo di olio extravergine e servite.

Zuppa con erbette

Zuppa con erbette

Per prima cosa fate soffriggere in una pentola con olio l’aglio, il peperoncino e le erbette. Quando saranno morbide, trasferitele in una pentola con del brodo vegetale. Frullate tutto. Spolverate con pecorino grattugiato. Servite con crostini di pane e un filo d’olio.

Zuppa con lenticchie

Zuppa con lenticchie

Ammollate le lenticchie per 12 ore, poi scolatele e unitele a un soffritto di cipolla, aglio, sedano e carota. Dopo pochi minuti aggiungete qualche cucchiaio di passata di pomodori, del brodo e lasciate cuocere per circa un’ora. Quando le lenticchie saranno morbide e il brodo si sarà ristretto, spegnete, aggiungete un filo di olio extravergine, una spolverata di pepe nero, una grattugiata di zenzero e servite.

Zuppa di cavolo nero

Zuppa di cavolo nero

Questo piatto è un must della cucina toscana e ne esistono tante versioni quanti sono i cuochi che la preparano. C’è la versione più asciutta, quella con più brodo, quella con i fagioli borlotti o i cannellini. Di certo è che è un piatto povero, che viene cucinato con il cavolo nero sino a che questa pianta non fiorisce, perché poi si dice che non sia più buono. Per prepararla lasciate in ammollo i cannellini per una notte e poi fate un soffritto con lo scalogno, l’aglio e aggiungete i fagioli. Unite a questi del brodo e fate cuocere sino a che non saranno teneri. Frullateli nella loro acqua con il frullatore ad immersione. In un’altra pentola fate soffriggere dell’aglio, aggiungete della passata di pomodoro, la crema di fagioli e le foglie di cavolo nero private della parte centrale. Lasciate cuocere sino a che il cavolo non sarà morbido, aggiungete del pane raffermo e lasciate sul fuoco sino a che il pane non si sarà ammollato. Spegnete, fate riposare e servite con un filo di olio extravergine di oliva e una spolverata di pepe nero.

Zuppa di zucca e funghi

Zuppa di zucca e funghi

Per questo piatto vi consiglio di usare mantovana, è più saporita di quella napoletana e rende meglio in cottura. Decorticate la zucca, tagliatela a pezzetti e fatela soffriggere in pentola con olio extravergine di oliva, aglio e qualche ago di rosmarino. Aggiungete del brodo e lasciate cuocere sino a che la zucca non sarà morbida. A questo punto togliete l’aglio, frullate la zucca e unite i funghi tagliati a lamelle (i porcini danno più sapore, se non li trovate potete usare qualunque altro tipo di funghi) e lasciate cuocere per 15 minuti. Spolverate con pepe nero e servite.

Zuppa alla valdostana

Zuppa alla valdostana

La regina delle zuppe invernali. Fate bollire in acqua salata la verza. Intanto imburrate una teglia e disponete sul fondo delle fette di pane nero. Quando la verza sarà cotta, fatela rosolare in un filo di olio extravergine con qualche dadino di pancetta dolce. Stendetela sopra il pane nero, ricoprite con del brodo vegetale, aggiungete delle fette di fontina e mettete sotto al grill per una decina di minuti, sino a che il formaggio non sarà fuso. Servite la zuppa fumante.

Zuppa di cannellini e radicchio

Zuppa di cannellini e radicchio

Per preparare questa zuppa fate un soffritto di sedano, aglio, scalogno e porro. Aggiungete dei fagioli cannellini, il brodo vegetale e fate cuocere per dieci minuti. Quando i fagioli saranno cotti, frullate il brodo fino ad ottenere una crema. Unite il radicchio tagliato a julienne e continuate a cuocere per 15 minuti. Quando sarà cotto spegnete, aggiustate di sale e pepe e servite.

Zuppa di topinambur e patate

Zuppa di topinambur e patate

Per prima cosa fate un soffritto con lo scalogno, aggiungete la patata e il topinambur tagliati a pezzetti. Unite del brodo vegetale e fate cuocere sino a che la consistenza non sarà omogenea. Frullate tutto, aggiustate di sale e servite la zuppa con tocchetti di patate arrosto aromatizzate con aglio e rosmarino.

Ognuna di queste zuppe invernali sarà un tocco di paradiso! 

 

 

 

 

Seguici su