Zuppa di pesce scandinava

 

La zuppa di pesce scandinava (fiskesuppe) è una zuppa che contiene tutto il buono dei mari del Nord.  Salmone, merluzzo ed halibut ne sono i principali protagonisti. In alcune zone, vengono inserite anche le alghe o gamberi. Nel paese di origine è un piatto talmente popolare che potete trovarlo in miscele di zuppe già pronte o addirittura in lattina.

Questa zuppa di pesce deve il suo colore candido all’aggiunta della panna, immancabile ingrediente di molte ricette nordeuropee. 

Il consumo di pesce è associato a numerosi benefici per la salute. Il pesce è una fonte importante di molti nutrienti, come gli acidi grassi a catena lunga polinsaturi (n-3 PUFA), le proteine, nonché diverse vitamine e minerali, come selenio, iodio, potassio, vitamina D  e vitamine del gruppo B. Inoltre il pesce ha un ridotto apporto calorico (100 grammi=meno di 150 kcal). Anche i pesci più grassi, come per esempio il salmone, il tonno, lo sgombro, generalmente hanno meno di 200 kcal per 100 grammi.

 

Ingredienti

per 4 persone

 

  • 180 gr salmone selvaggio
  • 180 gr merluzzo
  • 200 gr patate
  • 200 gr carote
  • 400 gr panna
  • aneto q.b.
  • 250 ml brodo di pesce
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

 

  • Tagliate il salmone a tocchettini grandi 1 cm e teneteli da parte.
  • Fate lo stesso con il merluzzo.
  • Tagliate a quadratini di 1 cm le patate e le carote, quindi lessatele in acqua salata.
  • Una volta scolate, mettetele da parte.
  • Unite in una pentola alta la panna, il brodo di pesce, le patate e le carote lessate.
  • Aggiustate di sale e pepe.
  • Portate il tutto a 85° circa per 3 minuti, in modo che brodo e panna si amalgamino.
  • Quando saranno ben amalgamati, abbassate il fuoco e lasciate bollire.
  • Al momento di servire la zuppa, adagiate sul fondo del piatto i tranci di salmone e di merluzzo dopodichè versate il brodo.
  • Aggiungete qualche foglia di aneto fresco e servite, magari accompagnando con crostini di pane di segale bruscato.

Seguici su