Waffles e Gaufres

Waffles e Gaufres sono due facce della stessa medaglia. I Waffles sono la versione nordeuropea e statunitense delle Gaufres (dolci a cialda tipici del Belgio. Il nome deriva dal francese antico e significa “nido d’ape”). Inizialmente venivano preparate senza lievito naturale perché produrlo e conservarlo era difficile e richiedeva cure che non sempre era possibile dedicare. Venne aggiunto successivamente il lievito chimico ed è per questo che i waffles sono più bassi e meno soffici delle gaufres, ma più facili e veloci da preparare: il lievito chimico non richiede attesa per la fermentazione, come invece il lievito di birra. A differenza di quello delle gaufre che è quasi solido, l’impasto dei waffle è quasi liquido e richiede dei mestoli per essere portato sulla piastra calda. Sono impasti di origine antichissima, se ne trovano cenni nella storia greca. In italia troviamo le ferratelle, dolci tipici abruzzesi. Si accompagnano  a panna acida e marmellata, ma è possibile gustarle anche con sciroppo d’acero, melassa, panna, frutta, cioccolata, burro, noci, nocciole, mandorle. Di seguito trovate ambedue le ricette….a voi la scelta!

 

Waffles

Ingredienti

per 6 cialde

  • 4 uova medie
  • 90 gr zucchero
  • 140 gr farina
  • 80 gr burro
  • 1 bustina vanillina
  • 1 pizzico sale

 

  • Separate i tuorli dall’albume e montate a neve quest’ultimo.
  • Mettete il burro a fondere in un pentolino prestando attenzione a non farlo colorire e facendolo poi raffreddare.
  • In una ciotola capiente sbattete i tuorli e lo zucchero; una volta ottenuto un composto senza grumi aggiungete il burro fuso  e mescolate con cura.
  • Unite l’albume montato a neve e mescolate con una spatola, cercando di girare dal basso verso l’alto con movimenti ampi e non troppo veloci.
  • Aggiungete la farina, il pizzico di sale e la vanillina.
  • Quando tutto è ben amalgamato il composto è pronto.
  • Fate scaldare la macchina per i waffle e una volta che questa è giunta a temperatura ungete le piastre con l’apposito spray o con del burro.
  • Prendete un mestolo di pastella e rovesciatela al centro della piastra.
  • Fate cuocere secondo le istruzioni riportate nel libretto dell’elettrodomestico.
  • Una volta pronti (il primo o i primi potrebbero non venire benissimo) metteteli in un piatto e guarnite a piacere con quello che preferite: nutella, sciroppo d’acero, marmellata, panna montata, frutta.

 

Gaufres

Ingredienti

per 20 cialde

 
  • Allungate il latte con 125 gr di acqua tiepida (26 °C), scioglietevi il lievito.
  • Versate nell’impastatrice 400 gr di farina, lo zucchero semolato, l’uovo, 1 cucchiaino di cannella e il latte con il lievito; impastate con la frusta a gancio.
  • Fate lievitare per 1 ora a temperatura ambiente, poi unite 100 gr di farina, il burro morbido a pezzetti, il miele e un pizzico di sale; impastate sempre con la frusta a gancio e fate lievitare per altri 30’, a temperatura ambiente.
  • Unite all’impasto la granella di zucchero, suddividetelo in panetti di circa 50/60 gr l’uno e cuoceteli in uno stampo a fori grossi calcolando 4/5’ di cottura.
 
Seguici su