Vellutata di peperoni

Vellutata di peperoni è una preparazione che ci fa pensare subito alla bella stagione; si, perché i suoi ingredienti, gialli, verdi, rossi, sono un’esplosione sapore e colore, di estate; sono tipici ortaggi estivi, seminati negli orti e nelle coltivazioni di tutto il mondo, dalla Cina, all’Italia, al Perù; i piatti e le ricette che li contengono hanno per lo più un’ impronta meridionale. Dalla peperonata siciliana al gazpacho spagnolo, alle fajitas messicane, il peperone sa di caldo, di vacanze, di sole. Del resto, per quanto sia ormai diffuso ovunque, la sua origine è l’America del sud; venne importato in Europa insieme ad altri frutti e ortaggi che prima del sedicesimo secolo erano del tutto sconosciuti nel vecchio continente. La notevole presenza di vitamina C, di cui il peperone è più ricco, ne fa un prodotto con caratteristiche salutari di vario tipo, in primo luogo antiossidanti, ma è molto rilevante anche la presenza di beta-carotene, soprattutto nei peperoni rossi; e il frutto contiene anche varie vitamine del gruppo B. Oltre alle vitamine, sono presenti molti sali minerali, come potassio, ferro, magnesio, calcio. La notevole quantità di acqua e fibra determina un potenziale, lieve, effetto lassativo; le poche calorie ne fanno un cibo consigliato in caso di diete ipocaloriche. Notoriamente, il peperone può creare qualche difficoltà di digestione; per questo motivo è sconsigliato a chi ha problemi gastrici, soprattutto se persistono nonostante l’eliminazione della buccia, cioè della pellicola che riveste il frutto.

Ingredienti

per 4 persone

  • 1 peperone giallo
  • 2 peperoni rossi
  • 8 cucchiai panna
  • 250 ml brodo vegetale
  • 2 patate medie
  • 4 cucchiai passata di pomodoro
  • 1 scalogno
  • prezzemolo (o altre erbe aromatiche o germogli) q.b.
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

  • Lavate e asciugate accuratamente i peperoni, disponeteli in una teglia e cuoceteli in forno già caldo a 220°C per circa 30 minuti.
  • Durante la cottura ricordate di girare gli ortaggi in modo che la pelle non abbrustolisca eccessivamente.
  • Estraete poi i peperoni dal forno e fateli intiepidire inserendoli in un sacchetto di plastica (vanno bene quelli che utilizzate per congelare i cibi).
  • Nel frattempo, pelate e lavate le patate e fatele cuocere in abbondante acqua fredda per circa 30 minuti.
  • Quando i peperoni si saranno raffreddati, eliminate la pelle esterna, tagliateli a filetti ed eliminate i semi e il filamenti interni.
  • Successivamente, in una padella antiaderente, fate saltare per qualche minuto lo scalogno tagliato fine con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e i peperoni tagliati a filetti.
  • A questo punto, salate gli ortaggi a piacere e in un mixer frullate i peperoni insieme alle patate.
  • Una volta ottenuta una crema setosa ed uniforme, fatela cuocere in pentola insieme al brodo vegetale.
  • La quantità di brodo da impiegare dipende dalla consistenza che volete ottenere.
  • Aggiungete la passata di pomodoro e fate cuocere il tutto per qualche minuto.
  • Se necessario, setacciate al colino.
  • Impiattate la vellutata di peperoni ben calda, accompagnandola con qualche crostino, che potete ottenere tostando in una padella delle fette di pane senza l’aggiunta di alcun condimento.
  • Infine, servite il piatto guarnendolo con un filo d’olio e un po’ di prezzemolo tritato.
Seguici su