Tisana alla rosa e altre bevande

I petali di rosa contengono vitamina C, carotene, vitamine del gruppo B e vitamina K che è essenziale per la emopoiesi. I petali contengono calcio, importante per il metabolismo e l’assimilazione dei cibi; potassio, importante per la normale attività cardiaca; rame, che coadiuva l’emopoiesi e migliora l’attività delle ghiandole endocrine; lo iodio, importante per le funzioni della ghiandola tiroidea. L’elenco delle virtù della rosa è talmente lungo che la rende degna di essere considerata una medicina naturale universale.
Si raccomanda di raccogliere petali di rosa la mattina presto quando l’aria é pura ed umida, meglio ancora dopo che ha piovuto o con rugiada abbondante. Le rose che sono sbocciate, ma non appassite, saranno adatte per la raccolta dei petali. Una volta raccolti, dovrebbero essere immediatamente asciugati o usati per il trattamento senza lavarli per conservare gli elementi curativi. Così raccolti possono essere usati per fare estratti, decotti, acqua di rosa o attar di rosa.

I petali di rosa, impiegati in enogastronomia fin dall’antichità, si utilizzano anche essiccati, per una tisana (un cucchiaino di petali per bicchiere d’acqua) ottima contro raffreddore e faringite. In Cina, aggiunti al tè nero, i petali danno vita alla pregiata miscela di tè “Rose Congou” nota come tè dell’imperatore. Le bacche di rosa sono ottime per le tisane: sono rinvigorenti, curano i sintomi del raffreddore, aiutano la digestione e hanno molte altre virtù utili.

Grappa alla rosa

Ingredienti

  • 3/4 l grappa colore bianco puro, morbida e non troppo aromatica
  • 1 cucchiaino zucchero
  • 100 gr petali di rosa edibili (sceglietene un tipo dal profumo intenso)

 

  • Versate in un vaso di vetro o in una bottiglia a bocca larga, dal contenuto circa di 1 litro, la grappa, lo zucchero e i petali di rosa.
  • Tappate il contenitore, scuotetelo e capovolgetelo alcune volte.
  • Lasciate riposare per circa 15 giorni al sole, scuotendo di tanto in tanto.
  • Mettete il tutto in un luogo fresco e buio per una settimana senza toccare.
  • Filtrate la vostra profumata grappa alle rose ed imbottigliate.
Seguici su