Terrina di carciofi e vongole

Un incontro fra mare e terra, un secondo veloce e gustoso, un piatto completo se abbinato ad un buon pane casereccio, magari cotto a legna.

per 3 persone

  • 4 carciofi medi
  • 200 gr vongole sgusciate
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • olio EVO q.b.
  • aglio q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • acqua q.b.
  • 1 cucchiaio di succo di limone (o aceto)

 

  • Lavate e pulite molto bene i carciofi, togliendo con cura tutte le foglie dure.
  • Affettateli a spicchi regolari non troppo sottili e metteteli in una ciotola con acqua e limone: oltre a dare un retrogusto piacevolmente acidulo, manterranno intatto il colore dei carciofi.
  • Lavate molto bene le vongole, togliendo ogni residuo di sabbia.
  • In una padella versate un filo di olio EVO e aggiungete lo spicchio d’aglio, che toglierete appena sarà dorato e avrà rilasciato il suo aroma.
  • A questo punto, inserite i carciofi, aggiustando di sale e pepe.
  • Rosolate a fuoco medio fino a metà cottura.
  • Unite le vongole, il prezzemolo e sfumate col vino, facendo evaporare bene.
  • A cottura ultimata assaggiate (aggiustate di sale se occorre) e impiattate spolverando di pepe.
  • Abbiate cura di prestare attenzione alle cotture, sono due alimenti che cuociono con tempistiche diverse.

 

 

Seguici su