Salsa HP

La salsa HP (la risposta inglese al ketchup!) venne inventata a fine ottocento: pare che il suo inventore Garton venne a sentire che un ristorante al Parlamento la serviva e da buon mercante decise di chiamarla salsa HP (House of the Parliament) e difatti la bottiglia riporta, dalla notte dei tempi, sull’etichetta il Parlamento. Un’altra storia racconta che invece la salsa sia stata inventata da tale Harry Palmer che ovviamente era un accanito scommettitore che dovette vendere la ricetta a Garton per ripianare i suoi debiti. Sebbene sia un’icona inglese, dopo più di cento anni di produzione isolana, la globalizzazione non l’ha risparmiata: circa un anno fa la produzione è stata trasferita in Olanda. E’ una salsa a base di aceto di malto, pomodoro, datteri, estratto di tamarindo, zucchero e spezie, insuperabile per salsicce, hamburgers e per le vostre grigliate.

Ingredienti 

per 250 gr di salsa

  • 150 gr mela
  • 70 gr susina o prugna
  • 1 piccola cipolla bianca
  • 75 gr zucchero
  • 125 ml aceto di malto
  • sale q.b.
  • mix di spezie (noce moscata, pimento, cannella in polvere, peperoncino in polvere, zenzero in polvere, chiodi di garofano)

  • Rimuovete il torsolo della mela, sbucciatela e tagliate a fette.
  • Lavate le susine (o prugne) e prelevate l’osso, dopodichè tagliate a fettine.
  • Tritate grossolanamente la cipolla.
  • Pestate tutto in un mortaio con un pizzico di sale e tutte le spezie in polvere finissima.
  • Trasferite in una casseruola la frutta e la cipolla, coprite con acqua e lasciate cuocere fino a quando il composto sarà denso, tenero, marrone dorato.
  • Aggiungete l’aceto e lo zucchero e tenete sul fuoco cinque minuti, finchè gli ingredienti saranno miscelati e lo zucchero ben sciolto ed incorporato.
  • Passiamo con un colino fine e rimettiamo sul fuoco, a  ridurre fino ad una consistenza di spessa marmellata sciropposa.
  • Trasferite in barattoli di vetro STERILIZZATI a chiusura ermetica.
  • Tappate e capovolgete.
  • Riponete solo quando sarà perfettamente fredda.
  • Conservare in luogo fresco e lontano da fonti di luce.

 

Seguici su