Risotto salsiccia e ‘nduja

Prepariamo insieme il saporitissimo e robusto Risotto salsiccia e ‘nduja.

La ‘nduja è un insaccato calabrese di consistenza morbida e dal gusto particolarmente piccante. Il nome ‘nduja è collegato ad altri due particolari tipi di insaccato costituiti da carne e spezie, il piemontese salam dla doja e la francese andouille, da cui la ‘nduja prende il nome. Si consuma spalmandola su fette di pane abbrustolito, meglio se calde o utilizzata come soffritto per la base di ragù o di sughi di pomodoro, con aglio o cipolla; può essere usata per guarnire la pizza (inserita prima degli altri condimenti e messa a crudo); si può consumare su formaggi semi-stagionati o nserita nella frittate.

Happy cooking e buon appetito!

 

Ingredienti

Per 4 persone

  • 400 gr riso Carnaroli
  • 2 salsicce di maiale
  • brodo vegetale leggero e poco aromatico q.b.
  • 100 gr ‘nduja
  • 100 ml vino rosso
  • ½ cipolla
  • olio EVO q.b.   
  • 1 cucchiaino concentrato di pomodoro

 

 

  • Affettate finemente la cipolla e fatene rosolare metà dose in padella con un giro d’olio extravergine d’oliva a fuoco moderato.
  • Quando la cipolla è quasi pronta, spellate la ‘nduja e le salsicce ed aggiungetele in padella.
  • Inserite il concentrato di pomodoro, assaggiate e lasciate insaporire il tutto.
  • Fate rosolare per qualche minuto, dopodiché spegnete il fuoco e tenete da parte.
  • Mettete il brodo in caldo su fuoco dolce.
  • In una casseruola fate scaldare un giro d’olio, aggiungetevi il resto della cipolla e fatela indorare.
  • Inserite il riso, fatelo tostare e sfumate con il vino rosso.
  • Fate evaporare a fiamma vivace, quindi aggiungete il brodo progressivamente fino a ¾ di cottura.
  • A questo punto, unite il sugo, mescolate bene e lasciate cuocere il risotto aggiungendo al bisogno altro brodo.
  • In questo caso non c’è mantecatura, ma, una volta spento il fuoco, fate riposare 2 minuti.
  • Servite il Risotto salsiccia e ‘nduja ben caldo.
Seguici su