Risotto all’amatriciana

Questo Risotto all’amatriciana è una rivisitazione ed un omaggio ad un grande classico della cucina italiana. Invece della pasta, utilizziamo il riso; tentiamo un approccio innovativo per rendere leggera e godibile questa prelibatezza della gastronomia romana. Spero che nonna mi perdoni lo stravolgimento.  😆 Nonostante la nuova veste, il piatto è assolutamente gustoso. Abbinatelo ad un buon vino rosso, come il Montepulciano d’Abruzzo. Buon appetito!

Ingredienti

per 4 persone

  • 350 gr riso Carnaroli
  • brodo vegetale q.b.
  • 3 cucchiai vino bianco secco
  • peperoncino q.b.
  • 70 gr pecorino grattugiato
  • 4 pomodori San Marzano maturi
  • 4 fette guanciale
  • 1 cipolla bianca media
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.
  • Innanzitutto, preparate i pomodori confit (senza aglio né erbe ovviamente, ma conditi con olio, sale e un pizzico di zucchero).
  • Frullateli fino ad ottenere una salsa liscia (se necessario, passatela al colino fine) che terrete da parte.
  • Mettete in caldo il brodo vegetale che avrete precedentemente preparato.
  • In una pentola capiente fate soffriggere la cipolla tagliata fine in un poco di olio EVO.
  • Una volta dorata, rimuovetela e lasciate soltanto l’olio insaporito (potete riutilizzare la cipolla per fare un’ottima frittata).
  • Rimettete la pentola con l’olio sul fuoco e versate il riso, facendo tostare.
  • Sfumate con il vino bianco ed una volta evaporato, cominciate a tirare il riso a cottura aggiungendo via via il brodo vegetale.
  • Nel frattempo, ponete le fette di guanciale tra due fogli di carta forno e cuocetele nel forno a microonde a 750 W per 6 minuti.
  • Estraetele, fate freddare.
  • Le fette saranno diventate perfettamente croccanti: frullatele col mixer (o pestatele in un mortaio oppure inseritele in un sacchetto e schiacciatele col mattarello) fino a polverizzarle.
  • Quando il riso sarà giunto a cottura, togliete la pentola dal fuoco e mantecate con poco olio ed il pecorino grattugiato.
  • A questo punto impiattate: versate la salsa di pomodoro sul fondo del piatto, ponete al centro della salsa il risotto e spolverate con la terra di guanciale.

Buon appetito!

 

 

 

 

 

 

Seguici su