Risotto al rosmarino con cialda di polenta e ceci

Il Risotto al rosmarino con cialda di polenta e ceci è una ricetta povera, ma tanto, tanto gustosa, preparata con il pochissimo che pochi giorni fa ho reperito tra frigo e dispensa. Adoro il riso, i ceci e il rosmarino e volevo riunire questi tre ingredienti in una sola ricetta. Non avevo la farina di ceci ed ho utilizzato dei ceci precotti, scolati del liquido di conservazione, appena saltati in padella, frullati col mixer e passati al colino fine. Le cialde sono venute talmente bene che ho dovuto nasconderle ai due mastichini che giravano per casa (Francesco e Vittoria) e sgranocchiavano…Il che mi ha dato l’idea per realizzare uno snack sano, da proporre al posto delle patatine. Il risotto era leggero, saporito e profumato. Le cialde hanno regalato quel tocco croccante che è servito a dinamizzare il piatto. Insomma, ragazze e ragazzi miei, una sola parola: provatelo!  😉

 

Ingredienti

per 4 persone

 

  • 400 gr riso Carnaroli
  • 1l brodo vegetale q.b
  • 1 scalogno
  • sale q.b.
  • olio EVO q.b.
  • 5/6 rametti rosmarino fresco + qualche ciuffetto per decorare
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • 30 gr burro freddo
  • 50 gr parmigiano grattugiato

 

per le cialde

  • 240 gr farina di ceci
  • 50 gr circa farina di polenta fine
  • 500 gr acqua
  • sale grosso q.b.

 

  • Preparate le cialde.
  • Miscelate le farine e setacciatele.
  • Portate ad ebollizione l’acqua con il sale in una pentola capiente.
  • Versate le farine, lavorando con una frusta, per evitare la formazione di grumi.
  • Cuocete l’impasto per circa 2 minuti.
  • Foderate una teglia con carta forno, ungetela leggermente e versate il composto uniformemente, ad uno spessore di circa 6/7 mm.
  • Infornate a 200° per 30 minuti circa.
  • Quando l’impasto risulterà dorato e croccante, sfornate e fate raffreddare.
  • Preparate il risotto.
  • Mantenete in caldo il brodo vegetale già salato nel quale avrete aggiunto il rosmarino lavato e  lasciato intero.
  • Ponete una casseruola sul fornello, con poco olio e scalogno affettato finemente e fatto rosolare.
  • Versate il riso, fate tostare e sfumate col vino bianco.
  • A vino evaporato, aggiungete mestoli di brodo e fate cuocere a fuoco moderato.
  • A metà cottura, unite i restanti rametti di rosmarino e proseguite fino a termine.
  • Assaggiate ed aggiustate di sale, se occorre.
  • A cottura ultimata, togliete il rosmarino, spegnete il fuoco e mantecate il risotto con il burro freddo e il parmigiano.
  • Impiattate decorando con ciuffetti di rosmarino e cialde che avrete grossolanamente spezzettato.
  • Servite subito.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Seguici su