Picnic montanaro

Siete tra le belle montagne e avete fame? L’aria fresca vi stimola l’appetito? Eccovi un menù per un corposo, robusto e gustoso Picnic montanaro! Preparate i cestini e via!!!

Crocchette di salsiccia

Ingredienti

Per 6 persone

  • 750 gr patate
  • 350 gr salsiccia
  • 150 ml latte
  • 50 gr burro
  • 50 gr parmigiano grattugiato
  • 50 gr pecorino grattugiato
  • 5 uova
  • noce moscata q.b
  • pangrattato q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio semi di arachidi q.b.

 

Lessate le patate, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate. Sciogliete il burro a fuoco basso con il latte e unitelo poco alla volta alle patate, in modo da ottenere una purea. Salate, pepate, insaporite con la noce moscata, aggiungete i due formaggi grattugiati, mescolate bene e fate raffreddare. Sbattete 3 uova che aggiungerete al composto amalgamandole bene. Prendete le salsicce, tagliatele a pezzetti e liberatele dall’involucro esterno. Formate delle palline con l’impasto di patate, infilate al centro un po’ di salsiccia e richiudete il buco con cura. Preparate l’occorrente per panare: due fondine contenenti una le altre 2 uova sbattute, l’altra del pangrattato. Passate le palline nell’uovo, poi nel pangrattato e tuffatele in una padella dai bordi alti piena a 3/4 di olio caldo. Friggete fino a quando saranno ben dorate e servite subito.

 

Crostata di fontina

Ingredienti

300 gr pasta brisèe

*potete utilizzare anche della pasta brisèe classica senza uova oppure quella pronta che trovate al supermercato

Per il ripieno:

  • 200 gr fontina
  • 3 uova
  • noce moscata
  • 250 ml panna liquida
  • burro q.b.
  • sale q.b.

 

Tirate la pasta brisèe non troppo sottile e foderate uno stampo. Tenetene un po’ da parte per decorare. Ricoprite con carta forno su cui avrete appoggiato dei fagioli secchi e procedete alla cottura a secco in forno già caldo, a temperatura moderata, per 15 minuti circa. Preparate il ripieno con le uova sbattute, la panna, la fontina grattugiata, noce moscata e sale. Mescolate molto bene gli ingredienti  e riempite la base della crostata ormai cotta. Stendete in sfoglia non troppo sottile la pasta avanzata e tagliate delle strisce con un tagliapasta. Decorate la crostata e rimettetela in forno a 180° per 20 minuti circa.

 

Sfogliatine di affettati misti, stracchino e maggiorana

Ingredienti

Per 6 persone

  • 250 gr affettati misti (prosciutto, mortadella, salame)
  • 200 gr stracchino
  • 2 rotoli pasta sfoglia, anche già pronta
  • 2 cucchiai latte
  • maggiorana fresca q.b.
  • pepe nero q.b.

 

Preriscaldate il forno a 170 °C. Trasferite gli affettati sul tagliere e sminuzzateli finemente con la mezzaluna. In un’ampia ciotola stemperate lo stracchino con il latte, unite le foglioline di maggiorana e un pizzico di pepe. Incorporate gli affettati e mescolate. Stendete uno strato di pasta sfoglia direttamente su una placca foderata di carta forno e distribuite alcuni mucchietti di farcia distanziati per un paio di centimetri per lato. Ricoprite con altra pasta sfoglia e premete con le dita per sigillare, facendo uscire bene l’aria. Incidete i quadrati con la rotella e passate in forno per 25/30 minuti, fino a quando le sfogliatine saranno gonfie e dorate. Lasciatele intiepidire, quindi separatele con delicatezza.

Torta verda

Una antica ricetta valdostana, che risale al medioevo

Ingredienti

Per 6 persone

  • 2 rotoli pasta sfoglia
  • 1,5 Kg ortaggi misti (cipolle, bietole, spinaci, erbette)
  • burro q.b.
  • sale q.b.

 

Tagliate la cipolla a cubetti e affettate le verdure. Cuocete il tutto in una padella antiaderente con una bella noce di burro e salate a vostro piacimento. Fate raffreddare. Foderate con una sfoglia di pasta una tortiera di circa 26 cm di diametro, adagiatevi sopra le verdure saltate nel burro, distribuitele uniformemente, quindi ricopritele con l’altra sfoglia sigillando bene i bordi e infornatela a 180° per circa 30/35 minuti. È ottima mangiata fredda.

 

Crocchette di verdure 

Potete aggiungere alla purea qualsiasi tipo di verdura avanzata ( piselli, carote, zucchine), quantità a piacere, secondo il vostro gusto

Ingredienti

Per 4 persone

  • 12 cucchiaiate abbondanti di purè di patate
  • foglie di verza sbollentata
  • parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di erba cipollina tritata
  • sale q.b.
  • olio per friggere q.b.

Mescolate il purè di patate con le foglie di verza sbollentate e poi tagliate a listarelle. Insaporite col parmigiano, l’erba cipollina e amalgamate bene il tutto. Aggiustate di sale e formate delle palline di uguale misura, che schiaccerete per ottenere dei dischi alti circa 2 dita. Appoggiateli su un piatto e fateli consolidare in frigorifero per circa un ora. Friggeteli in una padella antiaderente con un po’ di olio per circa 8/10 minuti per lato, fino a quando non si sarà formata una bella crosticina dorata. Ritirate con la schiumarola e fate scolare su carta assorbente o su una gratella.

 

Torta di mandorle e farina saracena

Ingredienti

  • 250 gr burro a temperatura ambiente
  • 250 gr zucchero
  • 6 uova
  • 250 gr farina saracena
  • 250 gr mandorle tritate
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • marmellata di lamponi q.b.
  • zucchero a velo q.b

Accendete il forno a 180°. Imburrate ed infarinate una tortiera dal diametro di 26 cm. Con l’aiuto del frullino elettrico, montate il burro con metà dello zucchero e poi aggiungete i tuorli delle uova, uno per volta. Versate a pioggia la farina di grano saraceno, le mandorle tritate, il lievito in polvere e lo zucchero vanigliato e amalgamate bene il tutto. Montate gli albumi a neve ben ferma e aggiungete, sempre mescolando, l’altra metà dello zucchero. Con l’aiuto di un cucchiaio di metallo, incorporate gli albumi montati all’impasto. Versate il composto nella tortiera e fate cuocere per circa un’ora. La torta risulterà cotta quando, infilandovi uno stuzzicadenti, questi ne uscirà pulito. Sformate la vostra torta, fatela raffreddare su di una gratella, tagliatela a metà e farcitela con la marmellata di lamponi. Ricomponetela e spolverizzatela con lo zucchero al velo.

 

 

Seguici su