Patate alla curcuma e agretti

Le patate alla curcuma con agretti sono una pietanza che valorizza le verdure di stagione. La dolcezza di patate, cipolla e pomodoro sono contrastate dalla nota acidula degli agretti e dei filetti d’acciuga. Il sentore speziato della curcuma lega il tutto. Briosa e appetitosa, potete servire questa preparazione come antipasto, contorno o piatto unico. Potete sostituire le acciughe con pasta di miso, per una ricetta vegetariana e vegan. Io ho utilizzato il pomodoro Piccadilly fresco, che può costituire una ulteriore variante.

 

 Ingredienti per 6 persone

  • 500 gr patate
  • 300 gr agretti puliti
  • 200 gr cipolla
  • 100 gr latte
  • 20 gr pinoli
  • 3 filetti di acciuga
  • 2 pomodori secchi
  • 2 cucchiaini curcuma
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

 

  • Sbucciate le patate e lessatele in abbondante acqua salata.
  • Mettetele in una ciotola.
  • Tritate la cipolla finemente e fatela appassire in padella con un filo d’olio, la curcuma, il latte.
  • Aggiustate di sale.
  • Unite le cipolle alle patate e frullate con un mixer ad immersione.
  • Trasferite la purea in una sac a poche e fate delle strisce sul piatto di portata,
  • Fate rinvenire i pomodori in poca acqua tiepida e tritateli grossolanamente.
  • Lessare gli agretti in acqua bollente salata.
  • Una volta cotti, scolateli molto bene e passateli velocemente in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio.
  • Fate insaporire e mettete da parte.
  • Tostate i pinoli con 2 cucchiai d’olio e i filetti d’acciuga.
  • Quando le acciughe saranno sciolte, togliete dal fuoco e frullate anche questo preparato.
  • Riprendete il piatto di portata e unite gli agretti e i pomodori alla purea di patate e cipolla alla curcuma.
  • Condite con il dressing di pinoli e acciughe.
Seguici su