Pasta con le briciole

La Pasta con le briciole è un piatto che attinge direttamente dalla cucina tradizionale toscana. La ricetta originale prevede l’utilizzo dei PICI (Sono una tipica pasta fresca toscana, simile agli spaghetti ma più larghi, preparati con farina, acqua, olio e sale). Io non li avevo ed ho utilizzato degli spaghetti. La ricetta è iper ultra super semplice e quanto mai all’insegna del riciclo degli ingredienti e del NO SPRECO. Vi serviranno dunque pasta (meglio se fresca, ma una qualunque tipologia andrà bene), pane raffermo, olio EVO di ottima qualità, peperoncino, aglio e, se vi piace, una spolverata di pecorino o parmigiano per guarnire. Se utilizzate i pici, ricordate che questo tipo di pasta ben si accosta a sapori decisi: potete quindi aggiungere agli ingredienti citati, un trito di olive taggiasche, qualche cappero etc, secondo il vostro gradimento e la vostra fantasia.

 

 

 

Ingredienti

per 4 persone

 

 

  • aglio
  • 40 gr pane raffermo
  • 1 peperoncino
  • olio EVO q.b.
  • 350 grammi spaghetti o pasta fresca
  • acqua q.b.
  • sale grosso q.b.
  • pecorino/parmigiano q.b. a piacere

 

 

  • Tritate l’aglio ed il peperoncino e fateli dorare all’interno di una padella assieme a 4 cucchiai d’olio.
  • Rimuovete aglio e peperoncino prima che brucino, mi raccomando.
  • Grattugiate il pane grossolanamente e soffriggetelo nell’olio aromatizzato fino a farlo diventare dorato e croccante.
  • Trasferitelo su un piatto e tenete da parte l’olio residuo della padella.
  • Lessate la pasta in abbondante acqua salata in ebollizione, scolatela al dente e fatela saltare per qualche istante nella padella con l’olio rimasto.
  • Spegnete il fuoco ed inserite il pane rosolato.
  • Amalgamate tutto velocemente e servite immediatamente la vostra Pasta con le briciole, spolverando, a piacere, con del formaggio grattugiato.

 

 

 

Seguici su