L’Orata con panatura di pane allo zafferano e curcuma è la ricetta che mi piace consigliare oggi; un secondo piatto semplice, impreziosito dal tocco delle spezie, che sanno regalare alle vostre preparazioni sapore, aroma e colore. La particolare croccantezza l’ho ottenuta grattugiando del pane secco in maniera volutamente grossolana. 

 

Orata con panatura di pane allo zafferano e curcuma

 

 

Ingredienti

per 2 persone

  • 250 gr orata
  • pane casareccio secco q.b. (o pangrattato q.b.)
  • zafferano in polvere q.b.
  • curcuma q.b.
  • olio EVO q.b. (se preferite friggere il pesce, sostituitelo con olio di semi di arachidi q.b.)
  • aglio in polvere q.b.
  • sale q.b.

 

  • Per prima cosa, prendete il pane casereccio e grattugiatelo (o frullatelo) cercando di mantenere una grana media e grossolana.
  • In alternativa utilizzate del semplice pangrattato già pronto.
  • Aromatizzate il vostro pangrattato mescolandovi sale, zafferano in polvere, aglio in polvere, curcuma secondo il vostro gusto (non esagerate: l’orata ha un sapore delicato, le spezie sono molto aromatiche; fate in modo che i sapori non contrastino e non si coprano a vicenda. Equilibrio è sempre la parola d’ordine.)
  • Se non già preparata dal vostro pescivendolo di fiducia, squamate, sfilettate e lavate l’orata.
  • Tagliatela in filetti e asciugatela.
  • Panate i filetti di orata ed adagiateli su carta forno, irrorando con olio EVO.
  • Cuocete in forno a 170° per 15/20 minuti (o friggete in olio di semi di arachidi ben caldo. In questo caso procedete fino a doratura, poi ritirate e fate colare su una gratella o fate asciugare su carta assorbente).
  • Se, come me, avete optato per la cottura in forno, ritirate il pesce appena avrà assunto una coloritura dorata da emntrambe i lati.
  • A cottura ultimata, ritirate ed adagiate sul piatto di portata.
  • L’Orata con panatura di pane allo zafferano e curcuma è pronta: va servita calda e accompagnata da salse leggere (una semplice maionese andrà benissimo), con un contorno di vostro gradimento: consiglio un abbinamento che apporti un poco di acidità (un concassè di pomodoro e ananas darebbe un tocco esotico molto interessante!).

 

 

Seguici su