L’Orata con maionese al wasabi e caviale di mele e zenzero è la ricetta che vi propongo oggi. Ovvero, come trasformare un “semplice” pesce al vapore in un piatto gourmet da leccarsi i baffi. La cottura del pesce è elementare e fondamentale, ma tutto verrà giocato sui sapori di accompagnamento, che creeranno contrasti piacevoli e armoniosi.

La classica maionese verrà emulsionata con il wasabi (una pasta ricavata dal ravanello giapponese) che potete facilmente reperire nei negozi di alimentari etnici. Sappiate, care amiche, che il consumo regolare di wasabi sarebbe in grado di alzare la soglia di percezione del dolore: perfetto per i nostri compagni che piangono morte appena la temperatura corporea va oltre i 37°!  😆  

Se non trovate o non gradite il wasabi, potete sostituirlo con del rafano (detto anche cren) grattugiato fresco o in polvere.

Il caviale di mela e zenzero potete realizzarlo con il succo estratto dai due frutti, seguendo un facilissimo procedimento di sferificazione.

 

Orata con maionese al wasabi

 

Ingredienti

per 2 persone

 

  • 250 gr orata
  • maionese
  • pasta di wasabi
  • caviale di mela e zenzero
  • 1/2 mela verde
  • 2 cm di zenzero
  • 1 spicchio aglio
  • sale q.b.
  • semi di papavero q.b. per guarnire (facoltativo)

 

  • Se non già preparata dal vostro pescivendolo di fiducia, sfilettate, squamate e lavate l’orata.
  • Dividetela in filetti e asciugatela.
  • Preparate la vaporiera (o la pentola con cestello) inserendo acqua, lo spicchio d’aglio pelato, la mela e lo zenzero affettati grossolanamente: questo contribuirà a creare un vapore aromatico che insaporirà il pesce.
  • Adagiate i filetti nei cestelli, coprite con l’apposito coperchio e fate cuocere per un tempo totale di 20/25 minuti.
  • Il tempo di cottura varia dalla pezzatura del pesce: più grandi i pezzi, maggiore il tempo impiegato per cuocere. Sconsiglio comunque di andare oltre i trenta minuti: il pesce stracotto è opaco e stopposo, una cosa che personalmente punirei con l’amputazione del mignolo.  👿 Il pesce deve assumere una bella colorazione bianca uniforme, rimanendo brillante, morbido e umido.
  • Durante la cottura, preparate la salsa, mescolando alla maionese tradizionale la pasta wasabi, in quantità sufficiente ad appagare il vostro gusto.
  • A cottura ultimata, ritirate i filetti di pesce e deponeteli su piatto di portata, guarnendo col caviale, la maionese aromatizzata e una spolverata di semi di papavero. 
  • La vostra Orata con maionese al wasabi e caviale di mele e zenzero è pronta da gustare.
  • E’ buonissima (io la preferisco) anche servita fredda.

 

 

 

 

 

 

 

 

Seguici su