Mix aromatici

I Mix aromatici sono un’arma da tenere a portata di mano in cucina per dare un tocco sempre diverso ai vostri piatti.

Garam Masala

Garam Masala

È una combinazione di spezie tipica della tradizione gastronomica pakistana e indiana. Ne esistono diverse varianti. Uno dei mix aromatici più diffusi nel mondo.

  • 2 cucchiai di semi di cumino, 2 cucchiai di semi di coriandolo, 2 cucchiai di semi di cardamomo, 2 cucchiai di pepe nero in grani, 1 cucchiaino di chiodi di garofano, ½ cucchiaino di cannella macinata, 1 cucchiaino di noce moscata grattugiata, 1 cucchiaino di curcuma in polvere.
  • Le spezie vanno tostate per alcuni minuti, polverizzate, magari utilizzando un macina caffè. Il mix va conservato in un barattolo a chiusura ermetica e riposto in un luogo asciutto per non più di 3/4 mesi (dopo questo lasso di tempo, infatti, la vostra miscela potrebbe perdere sapore).

 

Mix per arrosti

Una combinazione di odori e spezie perfetta per insaporire arrosti e piatti di carne e pesce in genere:

  • 3 cucchiai di rosmarino essiccato, 1 cucchiaio di sale, 1 cucchiaino di pepe, ½ peperoncino fresco, 2 cucchiai di maggiorana essiccata, 2 spicchi d’aglio tritati, 3 foglie secche di salvia, 1 cucchiaino di origano essiccato, 3 foglie secche di alloro.
  • Polverizzate tutti gli ingredienti insieme usando un macina caffè. Potete utilizzare il mix immediatamente o conservarlo per qualche settimana in un recipiente ermetico.

5 spezie cinesi

5 spezie cinesi

Per dare ai vostri piatti un sapore gradevolmente orientale, ecco un’antica ricetta cinese, di cui esistono numerosissime varianti:

  • 2 cucchiai di anice, 2 cucchiai di semi di finocchio, 2 cucchiai di cannella macinata, 2 cucchiai di chiodi di garofano, 2 cucchiai di pepe nero in grani.
  • Mixate insieme le spezie utilizzando un tritatutto o un macina caffè e conservate la vostra miscela in un recipiente ermetico per un massimo di 3 mesi.

Curry

Curry

E’ uno dei mix aromatici più famosi, una miscela di spezie di origine indiana che può avere diverse varianti.

  • 8 cucchiai di cumino, 7 cucchiai di coriandolo, 2 cucchiai di zenzero, 4 cucchiai di curcuma, ½ cucchiaio di pepe, ½ cucchiaio di noce moscata, ½ cucchiaio di chiodi di garofano.
  • Macinate insieme gli ingredienti (se siete pazienti e avete tempo, potete pestarli in un mortaio, come da “procedura” tradizionale) e conservate il mix per un massimo di 3 mesi in un luogo asciutto.

Erbe provenzali

Erbe provenzali

Anche di questa odorosa combinazione di erbe aromatiche originaria della Francia esistono numerosissime varianti.

  • timo, rosmarino, lavanda, maggiorana, origano, menta, alloro, basilico.
  • Cogliete le erbe, lavatele e lasciatele essiccare su un panno, al buio. Dopo un paio di settimane, spezzettatele e mescolatele per bene, prima di riporle in un contenitore ermetico.

Cajun

Cajun

È una miscela di spezie piuttosto forte, molto diffusa negli Stati Uniti e particolarmente adatta ad insaporire piatti di carne.

  • 4 cucchiai di sale, 2 cucchiai di peperoncino di cayenna, 2 cucchiai di paprika dolce, 1 cucchiaio di trita di cipolla, 2 cucchiai di pepe nero, 2 cucchiai di pepe bianco, 1 cucchiaio di trita d’aglio, 1 cucchiaino di origano in polvere. un pizzico di timo in polvere, un pizzico di senape in polvere, un pizzico di chiodi di garofano macinati, un pizzico di zenzero.
  • Gli ingredienti vanno mescolati e polverizzati insieme e possono essere conservati per 2/3 mesi in un barattolo ermetico.

Jamaican Jerk

Jamaican Jerk

È una salsa piccante di origine giamaicana, ottima per insaporire le carni e di cui esistono tantissime varianti, più o meno forti.

  • 2 cucchiaini di timo in polvere, 1 cucchiaino di foglie di prezzemolo essiccate, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaio di pepe nero macinato, ½ peperoncino fresco, 1 cucchiaino di paprika, 1 cucchiaino di cumino macinato, 2 cucchiai di sale, 1 cucchiaino di noce moscata, 2 cucchiaini di zucchero di canna, 3 spicchi d’aglio schiacciati, 1 cipollotto tritato.
  • Frullate gli ingredienti insieme fino ad ottenere una pasta che spalmerete sulla carne, lasciandola poi marinare in frigorifero per 3/4 ore. Se invece volete realizzare una salsa di accompagnamento, emulsionate la pasta frullata con del succo di limone o con dell’olio di oliva, in modo da renderla più fluida.

Dukkah

Dukkah (dukka o duqqa)

E’ una miscela egiziana di erbe, spezie e frutti essiccati e tritati. Tradizionalmente è mangiata immergendo pane arabo non lievitato (tipo pita) dapprima nell’olio d’oliva e quindi nella dukkah. Viene servita a colazione o come antipasto: per noi occidentali è ideale con gli aperitivi. E’ un trito di semi vari e nocciole che viene consumato con del pane intinto in olio di oliva.mescolato alle insalate o sulle verdure e spesso è usato per impanare pezzi d’agnello o di pollo, gamberi e pesci così da formare una crosta croccante e saporita.

  • semi di sesamo, semi di coriandolo, nocciole, semi di cumino, sale, pepe.
  • Mettete i semi in una padella pulita e tostateli. Quindi pestateli nel mortaio riducendoli a un impasto sminuzzato (e non polverizzato), al quale aggiungerete un pizzico di sale e una spolverata di pepe.

 

Seguici su