Maltagliati con crema di zafferano e vaniglia e crumble di pistacchi, una ricetta preparata per festeggiare il ritorno di mia figlia dalle vacanze col suo papà. Un piatto semplice e veloce, molto profumato. La fanno da padrone due spezie ricercate: la vaniglia e lo zafferano. Contenuto calorico ridottissimo se utilizzate ricotta al 6% di grassi o formaggio spalmabile al 4% di grassi.

 

Ingredienti

Per 2 persone

  • 200 gr sfoglie di lasagna
  • 150 gr ricotta vaccina o formaggio cremoso spalmabile
  • 0,8 gr zafferano (circa 20/22 pistilli)
  • 1 pizzico di vaniglia in polvere
  • granella di pistacchio a piacere
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.
  • olio EVO q.b.

 

 

Maltagliati con crema di zafferano e vaniglia e crumble di pistacchi

 

  • Per prima cosa scaldate una tazza di acqua o preparate pari quantità di brodo vegetale.
  • Prelevatene un paio di cucchiai e trasferite in una ciotolina.
  • Ponete in infusione i pistilli di zafferano e lasciate riposare.
  • Prendete ora la ricotta vaccina e setacciatela fino ad ottenere una crema liscia e setosa (se utilizzate il formaggio spalmabile omettete questi passaggio).
  • Emulsionate il brodo allo zafferano alla crema di ricotta, avendo cura di rimuovere i pistilli.
  • Aggiungete un pizzico di sale e un pizzico di vaniglia: non esagerate e assaggiate attentamente; le due spezie sono molto intense e coprenti, cercate di far in modo che siano in equilibrio e che si esaltino senza contrastare.
  • A questo punto tagliate grossolanamente le sfoglie di lasagna (se sono fresche) o spezzettatele (se sono secche), dando loro la tipica forma irregolare dei maltagliati.
  • Procedete alla cottura della pasta tuffandola in abbondante acqua salata.
  • Io ho utilizzato una sfoglia secca: vi occorreranno circa 8 minuti.
  • La pasta fresca ha bisogno di meno tempo (in genere tra i 2 e i 4 minuti): tutto dipende dalla qualità della farina utilizzata e dallo spessore della sfoglia. Seguire i tempi di cottura riportati sulle confezioni si rivela la scelta migliore, altrimenti assaggiate: test più affidabile non c’è!
  • Girate spesso la pasta per evitare che si attacchi (mettere un filo di olio nell’acqua di cottura aiuta).
  • Per finire, non fermate mai la cottura della pasta con l’acqua fredda.
  • A cottura ultimata, scolatela velocemente, conditela con la crema di ricotta, zafferano e vaniglia.
  • Impiattate decorando con gli stimmi dello zafferano e qualche goccia di olio EVO a crudo.
  • Spolverate con la granella di pistacchio e con un poco di pepe bianco.
  • Servite subito e gustate i vostri appetitosi Maltagliati con crema di zafferano e vaniglia e crumble di pistacchi.

 

Maltagliati con crema di zafferano e vaniglia e crumble di pistacchi

Seguici su