Lunette di montagna

Siamo stati ospiti del ristorante Gli Antichi Sapori della Valle Verde, dove abbiamo potuto assaggiare e godere di una cena gustosa. Abbiamo particolarmente apprezzato un antipasto a base di burrata affumicata, accompagnata da crostini di sella  e due primi piatti (Girasoli al profumo di bosco e Lunette di montagna), creazioni della Chef Marika Casali, che ha saputo reinventare i prodotti della tradizione marchigiana con il suo tocco personale.

Abbiamo cercato di carpire i segreti dello Chef, proponendovi questa ricetta gustosa e saporita, dove il particolare salume scelto per il ripieno della pasta si stempera nella piacevole acidità della glassa balsamica. Il tocco dei pistacchi regala una piacevole nota croccante.

 

Ingredienti

per 4 persone

Per la sfoglia

  • 250 gr farina 0
  • 250 gr semola
  • 5 uova intere
  • 1 cucchiaio olio EVO

Per il ripieno

  • 150 gr ciauscolo
  • 100 gr ricotta 
  • 30 gr parmigiano grattugiato

Per il condimento

  • panna q.b.
  • granella di pistacchi (anche tostati) q.b.
  • glassa di balsamico q.b. 
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • Preparate il ripieno, amalgamando in una ciotola il ciauscolo, la ricotta e il parmigiano.
  • Assaggiate ed eventualmente aggiustate di sale e pepe: non dovrebbe essere necessario (il ciauscolo è un salume molto saporito).
  • Tenete in frigo.
  • Preparare la pasta unendo alle farine tutti gli ingredienti, coprire con pellicola e lasciar riposare pr 30 minuti.
  • Stendere due sfoglie sottili.
  • Porzionate il ripieno sulla prima sfoglia, utilizzando un cucchiaino o la sac a poche e bagnate leggermente il bordo della sfoglia per poterla sigillare bene.
  • Coprite con la seconda sfoglia, premendo leggermente intorno al ripieno (per evitare ristagni d’aria che farebbero rompere i ravioli durante la cottura) e sui bordi. 
  • Ritagliate i ravioli con il coppapasta scelto (per noi, a forma di mezzaluna).
  • Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata (circa 2 minuti), scolateli e spadellate con un poco di panna e parmigiano.
  • Servite guarnendo con granella di pistacchi e “fili” di glassa di aceto balsamico.
  • Gustate le vostre prelibate Lunette di montagna!

 

 

 

Seguici su