Krapfen (o Bomboloni)

Chi non ha mai provato la gioia di tuffare il viso in un krapfen? I bomboloni, tipici della cucina austriaca, nascono in origine per le feste di carnevale, ma la loro bontà fu talmente acclamata che diventarono subito uno dei dolci preferiti di grandi e bambini. Renderanno gioiosa qualunque merenda o festa di compleanno, vi daranno il buon giorno a colazione. Farciti con la classica confettura di albicocche (i miei preferiti), potete prepararli con il ripieno che più vi soddisfa, come creme e, ovviamente, marmellata di vostro gusto. Quest’oggi li ho preparati con marmellata di mirtilli e vi assicuro che erano deliziosi……erano……perché son già finiti!

Ingredienti per circa 15 krapfen (o bomboloni)

  • 500 gr farina
  • 10 gr lievito di birra
  • 170 ml latte
  • 4 uova
  • 50 gr burro
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • buccia di limone grattugiata q. b.
  • marmellata o crema a piacere per il ripieno q. b.
  • zucchero a velo o zucchero semolato per decorare
  • olio di semi per friggere
  • un coppapasta medio

 

  • In una ciotolina fate sciogliete il lievito con un po’ di latte tiepido e lasciatelo riposare 5 minuti, finché sulla superficie non apparirà una schiuma. A questo punto il lievito è attivo e potete utilizzarlo.
  • Trasferitelo in un recipiente capace e unite il latte restante, due tuorli e due uova intere, lo zucchero e la vaniglia e lavorate gli ingredienti con una frusta elettrica, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
  • Aggiungete un po’ alla volta la farina setacciata, la buccia di limone grattugiata e il burro.
  • Fate assorbire molto bene.
  • Coprite il recipiente con la pellicola e con un panno e mettete a lievitare per due ore in luogo tiepido.
  • Trascorso il tempo, trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata e stendetelo dello spessore di 1 cm.
  • Con il coppapasta ricavate un numero pari di ritagli.
  • Versate due cucchiaini di ripieno su un disco e coprite con un altro, chiudendo bene i krapfen, spennellandone i bordi con l’albume d’uovo.
  • In una padella portate l’olio per friggere a 155°/160°, tuffate i krapfen pochi alla volta (per non far scendere troppo la temperatura dell’olio), cuocendoli per 5 minuti e voltandoli finché non saranno dorati.
  • Ritirate i krapfen e fateli scolare dell’eccesso di olio su carta assorbente o su una gratella.
  • Fate raffreddare e spolverate di zucchero a velo.
  • In alternativa, una volta tiepidi, fate una “panatura” di zucchero semolato.
  • Enjoy!
Seguici su