Involtini di zucchine con robiola e mortadella

Gli Involtini di zucchine con robiola e mortadella li ho preparati per una cena consumata insieme a delle care amiche, una delle quali futura sposa. Possono essere serviti come antipasto o come secondo piatto. Un po’ elaborati da preparare (bisogna far attenzione a non rompere le fette di zucchina), risultano piacevolissimi al palato e molto freschi, perfetti per i pasti estivi. Ottimi come finger food. Potete variarne i sapori modificando i formaggi di farcitura (caprino, philadelphia, quark, ricotta) e le erbe usate per insaporire (maggiorana, basilico, menta, origano, erba cipollina). Interessante anche l’aggiunta di eventuali spezie o granella di frutta secca. Insomma, da un’idea, cento piatti diversi. 

Le zucchine sono tra le verdure più versatili dell’orto;  hanno un bassissimo valore calorico e sono composte per il 95% d’acqua. Contengono molte vitamine A e C e carotenoidi, che apportano una consistente azione antitumorale. Sono riconosciute molto utili per astenie, infiammazioni urinarie, insufficienze renali, dispepsie, enteriti, dissenteria, stipsi, affezioni cardiache e diabete. Fin dall’antichità venivano utilizzate per favorire il sonno, rilassare la mente, ed erano particolarmente indicate per chi si sentiva spossato. L‘azione delle zucchine sulla nostra pelle è molto benefica, giacché favorisce l’abbronzatura (essendo molto presente la vitamina A) e ne combatte l’invecchiamento.

 

Ingredienti

per 4 persone

  • 3 zucchine verdi medie
  • 200 gr robiola
  • 50 g di mortadella
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero
  • timo

 

  • Lavate, asciugate e mondate le zucchine.
  • Tagliatele per il lungo a fette sottili, aiutandovi con un coltello sottile o con la mandolina.
  • Grigliatele leggermente su entrambi i lati utilizzando una piastra antiaderente, fate freddare bene e tenete da parte.
  • Ponete la robiola in una ciotola e lavoratela, aggiungendo una spolverata generosa di pepe e di timo. 
  • Stendete su un tagliere una fetta di zucchina per volta.
  • Spalmate sulla superficie la crema di robiola.
  • Arrotolate la fetta di zucchina su se stessa.
  • Formate gli involtini fino ad esaurimento degli ingredienti ed adagiateli su un vassoio.
  • Mettete a consolidare in frigorifero per almeno un’ora.
  • Impiattate i rotolini di zucchine disponendoli in verticale.
  • Al momento di servire, irrorate tutto con un filo di olio EVO a crudo, spolverate con pepe.
  • Grattugiate sopra dei trucioli di mortadella grossolani.
  • Servite subito i vostri Involtini di zucchine con robiola e mortadella.

 

Seguici su