Gnocchi di zucca e ricotta con tartufo

Gnocchi di zucca e ricotta con tartufo: la mia proposta Dukan per un piatto che coniuga gusto, tradizione, eleganza e leggerezza. Gli ingredienti richiesti sono semplici ma straordinari.

La zucca, dolcissima e gustosa, è un alimento amico delle diete povere di calorie, adatta persino ai diabetici per la scarsità in termini glucidici.

La ricotta, formaggio di origini antiche, riportate nei libri di storia. I primi che iniziarono a produrre la ricotta furono gli Egizi ed i Sumeri. Stando però ad antiche testimonianze il periodo d’oro della ricotta fu il Medioevo. Anche i Romani ed i Greci furono popoli che apprezzarono moltissimo questo latticino ideale per le diete ipocaloriche.

Il tartufo, perla della mia terra umbra, dal sapore intenso e profondo e dal profumo affascinante.

Ho coniugato ingredienti tipici del nord con quelli della mia regione, il tutto filtrato dalle mie esigenze dietetiche. Il risultato? Un piatto saporito e straordinario che ha fatto esclamare ai miei ospiti:”Ma veramente sei a dieta?”  😉

E per chi non è a dieta, provate anche gli Gnocchi di zucca con pesto di ortiche al gorgonzola!

 

Ingredienti 

per 6/8 persone

  • 500 gr zucca
  • 250 gr ricotta max 6% di grassi
  • 1 uovo
  • 100 gr maizena
  • aglio in polvere q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 50 gr parmigiano
  • olio EVO q.b.
  • tartufo fresco q.b.

 

  • Tagliate la zucca e mondatela.
  • Tagliatela a listarelle e mettetela su una placca coperta con carta forno.
  • Fate appassire in forno a 120° per 20 minuti, insaporita con sale, pepe e aglio in polvere disidratato.
  • Quando la zucca sarà cotta, frullatela e mettetela in una terrina.
  • Unite la ricotta, l’uovo e la maizena.
  • Amalgamate tutti gli ingredienti e trasferiteli sulla spianatoia coperta con carta forno.
  • Formate dei salsicciotti e tagliate gli gnocchi.
  • In una terrina emulsionate il parmigiano, il pepe e l’olio EVO con un poco di acqua di cottura, fino ad ottenere una crema.
  • Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata.
  • Appena vengono in superficie saranno cotti:  scolateli e conditeli con la crema e il tartufo affettato sottilmente.
  • Servite caldissimi.
Seguici su