Gnocchi di ricotta e crusca di grano

Gnocchi di ricotta e crusca di grano ovvero: quando ti regalano due chili di ricotta e trovi ogni modo possibile per utilizzarla! Due problemi: non sgarrare per la dieta e pochi ingredienti in frigo. Un pizzico di fantasia, il potere delle spezie e anche un filo di sfacciataggine (che non guasta mai) ed ecco un piatto veramente da leccarsi i baffi. 

La ricotta, pur essendo un prodotto caseario, non si può definire formaggio ma va classificata semplicemente come latticino: non viene ottenuta attraverso la coagulazione della caseina, ma dalle proteine del siero di latte, cioè della parte liquida che si separa dalla cagliata durante la caseificazione.

La ricotta è anche l’elemento base di molte ricette: tortelli, pastiera napoletanacannoli e cassata siciliana (con, rigorosamente ricotta di pecora), pàrdulas sarde.

Ingredienti

per 2 persone

  • 150 gr ricotta
  • 2 cucchiai crusca di grano
  • 2 albumi
  • 1 uovo intero
  • 2 cucchiai parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaino raso curcuma in polvere
  • 4 porri piccoli
  • 4 fette fesa di tacchino (affettato)
  • 1 cucchiaio succo di limone
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.
  • olio EVO q.b.

  • Mondate i porri e tagliateli a rondelle.
  • Tagliate la fesa di tacchino a piccoli quadratini.
  • Fate soffriggere in padella aggiungendo un filo di olio, sale, pepe bianco e il succo di limone.
  • A cottura ultimata, ritirate e tenete da parte.
  • Nel frattempo, preparate gli gnocchi: in una ciotola mescolate la ricotta, la curcuma, la crusca di grano, il parmigiano, gli albumi e l’uovo intero.
  • Aggiustate di sale e pepe ed amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Mettete a bollire abbondante acqua salata e, con l’aiuto di due cucchiai, ricavate tante piccole quenelle dall’impasto di ricotta.
  • Tuffate le quenelle al bollire dell’acqua e ritiratele quando affiorano e vengono a galla, facendo colare bene.
  • Adagiate le quenelle e il piccolo “ragù” di tacchino su piatto di portata.
  • Gustate i vostri gnocchi di ricotta e crusca alla curcuma con ragù di porri e tacchino.

 

Buon appetito!

 

 

Seguici su