Gelato al caffè

 

Il gelato al caffè è praticamente un must della stagione estiva! Per realizzarlo vi indicherò due procedimenti, con e senza gelatiera. Resta inteso che il gelato fatto senza gelatiera avrà una consistenza molto diversa da quello preparato con la gelatiera. Diversamente dagli ingredienti indicati, potete utilizzare panna vegetale o yogurt, caffè solubile, decaffeinato e, perchè no, orzo. In questo caso, aggiungete un tocco di anice: sentirete che bontà!

 

Gelato al caffè senza gelatiera

 

Ingredienti

  • 100 gr latte condensato
  • 2 tazzine caffè freddo
  • 250 ml panna fresca
  • 1 pizzico sale

 

  • Versate in una ciotola il latte condensato e il caffè.
  • Mescolate ed amalgamate perfettamente gli ingredienti.
  • A parte, montate la panna a neve ferma con le fruste elettriche.
  • Unitela al composto precedente, poco per volta e con movimenti circolari per non farla smontare.
  • Trasferite il composto ottenuto in un contenitore adatto nel freezer e fatelo riposare per tutta la notte.
  • Ritirate dal frezeer e servite.

 

Gelato al caffè con la gelatiera

 

Ingredienti

  • 130 gr zucchero
  • 2 uova
  • 200 ml latte intero
  • 200 ml panna
  • 100 ml caffè
  • Per preparare 100 ml di caffè utilizzate almeno 2 cialde o capsule, affinchè la bevanda risulti gradevolmente aromatizzata.
  • Mentre il caffè si intiepidisce mettete una pentola d’acqua sul fuoco, portandola a sobbollire leggermente.
  • In un pentolino fate sciogliere lo zucchero senza farlo caramellare, aggiungendo due cucchiai di acqua.
  • Ottenuto questo sciroppo di glucosio, mettete in una ciotola le uova.
  • Versate a filo lo sciroppo bollente e montate con le fruste.
  • Grazie a questo passaggio, le uova verranno pastorizzate, uccidendo qualsiasi possibile parassita annidato al loro interno.
  • Una volta che le uova risulteranno spumose, aggiungete la panna non montata, il latte e il caffè ristretto, continuando a mescolare.
  • Una volta amalgamati, gli ingredienti vanno riposti in frigo per almeno un paio d’ore, dopodiché potrete trasferire il composto nella gelatiera.
  • Seguite le indicazioni riportate dal vostro modello e lasciate montare lentamente il gelato.
  • A questo punto è ora di mettere il gelato pronto in congelatore, tirandolo fuori 10 minuti prima di servirlo.
  • Anche in questo caso potrete sbizzarrirvi con la fantasia, decorando il gelato con cacao, scaglie di cioccolato o altre guarnizioni a vostro piacimento.
Seguici su