I Fusilli alla Carrettiera fanno parte della tradizione gastronomica romanesca. Ricetta semplice e robusta, arriva, come al solito, dall’agenda di mia nonna e andrebbe cucinata con spaghetti,  la ventresca di tonno (ma un tonno sott’olio di qualità vi darà un altrettanto egregio risultato). E’ una preparazione rustica e soddisfacente, un tipico piatto povero e genuino che soddisferà anche i palati più esigenti. Sarà ottima anche fredda, ideale per i pasti estivi.

Ingredienti

per 4 persone

  • 400 gr fusilli (meglio ancora, spaghetti)
  • 100 gr  tonno (o ancor meglio, ventresca di tonno)
  • 400 gr pomodori pelati
  • 50 gr funghi freschi
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 peperoncino
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.

 

  • In una padella mettete l’olio Evo e fate insaporire con l’aglio, il prezzemolo e il peperoncino.
  • Quando saranno ben dorati toglieteli dalla padella (soprattutto il prezzemolo, se bruciato, acquisisce un sapore amaro).
  • Inserite i funghi affettati sottilmente e lasciate cuocere per 5 minuti.
  • Aggiungete la ventresca di tonno e i pomodori pelati tagliati grossolanamente, aggiustate di sale e continuate a cuocere mescolando per 15 minuti.
  • Mettete a bollire abbondante acqua salata e al bollore tuffate la pasta.
  • Scolateli al dente e trasferiteli nella padella con il sugo.
  • Amalgamate bene e servite con una spolverata di prezzemolo fresco tritato finemente.
Seguici su