Fichi al porto

Con i Fichi al porto proseguiamo la carrellata di ricette dedicate a questo delizioso frutto di stagione. Un dessert delicato, molto profumato e semplice da preparare. Ve ne propongo alcune versioni, più o meno ricche. Per dare un tocco particolare alla preparazione, potete speziare leggermente il Porto, con gli aromi che preferite. Potete accompagnarli con cialdine croccanti o farne dei fagottini da cuocere al forno (con pasta sfoglia, brik o fillo). Buon appetito!

 

Ricetta base a crudo

Ingredienti

per 4 persone

  • 8 fichi
  • 2 dl di porto
  • Lavate i fichi, meglio se freddi di frigorifero: potete utilizzarli con la buccia oppure, se preferite, sbucciateli.
  • Tagliateli a metà nel senso della lunghezza.
  • Divideteli equamente in 4 ciotole, unite il porto e serviteli subito oppure riponeteli in frigorifero sino al momento di portarli in tavola.

Ricetta con fichi cotti

Ingredienti

per 6 persone

24 fichi

  • 1 bicchiere Porto
  • 6 cucchiai zucchero
  • 60 gr burro
  • 200 gr mandorle a filetti
  • panna montata zuccherata q.b.

 

  • Sbucciate con cura i fichi cercando di non romperli.
  • In un tegame sciogliete il burro, deponetevi i fichi e spolverizzateli con lo zucchero e le mandorle.
  • Bagnate con il porto.
  • Cuocete a fuoco medio per circa 5/10 minuti, finché lo zucchero si sarà sciolto.
  • Rigirate i fichi nel fondo di cottura e levate dal fuoco.
  • Mettete i fichi in un vassoio, ricopriteli con il fondo di cottura e decorate con la panna montata.

Fichi al Porto con zabaione

Ingredienti

per 4 persone

  • 6 fichi
  • 6 cucchiai zucchero
  • 1 limone
  • 1 dl Porto
  • 2 albumi
  • 4 tuorli
  • 30 gr burro
  • 30 gr farina
  • 20 gr mandorle polverizzate
  • anice q.b.
  • vanillina q.b.
  • cardamomo q.b.
  • 1 stecca cannella

 

  • In una terrina montate gli albumi a neve insieme allo zucchero a velo, aggiungete le mandorle, la farina, un pizzico di vanillina e il burro fuso.
  • Prendete una placca e foderatela con carta forno.
  • Versate sopra il composto facendo tante cucchiaiate ben distanziate e stendendolo poi in dischi sottili.
  • Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 4/5 minuti: si formeranno delle cialdine che dovranno avere il bordo ben dorato.
  • A cottura ultimata, staccatele delicatamente dalla placca e lasciatele raffreddare su un piatto.
  • In una terrina lavorate i tuorli con lo zucchero, fino a ottenere un composto gonfio e spumoso, poi cuocetelo a bagnomaria in una casseruola, mescolando con una frusta.
  • Sfumate con il Porto.
  • Quando lo zabaione sarà denso, spegnete il fuoco, lasciatelo intiepidire e versatene la stessa quantità in 4 ciotoline.
  • Fate bollire 1 litro di acqua con le spezie e la scorza di un limone non trattato e con l’aiuto di un cestello cuocete a vapore i fichi lavati e con la sommità incisa.
  • Trascorsi 3 minuti, estraete i fichi, tagliateli a spicchi e deponeteli sopra allo zabaione.
  • Servite.
Seguici su