Durelli di pollo in salsa piccante

I Durelli di pollo in salsa piccante sono il piatto che ho preparato oggi per pranzo. Tra le interiora i durelli o ventrigli (dalle mie parti li chiamano riscili, ignoro l’etimologia del termine) sono i più poveri di calorie (solo 94 per 100 gr di prodotto, zero grassi, carboidrati e zuccheri, 2,6 grassi, 17,66 proteine), quindi particolarmente indicati per una alimentazione ipocalorica. Gustosi e saporiti, abbisognano di una cotture umida, per via della loro consistenza callosa che li rende piacevoli alla masticazione. Fanno parte della tradizionale cucina povera (il loro costo è veramente minimo), ma il loro sapore non fa rimpiangere tagli di carne più pregiati. Personalmente, li trovo appetitosi e me li preparo ogni volta che posso. Da bambina venivano estratti dal pollo (che andava in forno, con le patate, per le grandi occasioni) e cotti in un intingolo di pomodoro ed erbe dell’orto, in compagnia di altre interiora come cuore, rognoni, fegatini: una delizia! Io e mia sorella ce li litigavamo sempre: quei bocconcini erano veramente una golosità. Impariamo a recuperare i sapori del passato, delle nostre radici, dei nostri nonni, per tramandare e conservare una gastronomia semplice, economica e appetitosa!

 

Durelli di pollo in salsa piccante

Ingredienti

per 4 persone

  • 400 gr durelli di pollo
  • 1 cipolla
  • peperoncino secco q.b.
  • olio EVO q.b.
  • 1 cucchiaio concentrato di pomodoro
  • 4 cucchiai passata di pomodoro
  • sale q.b.
  • 250 ml acqua calda o brodo q.b.

 

  • Lavate molto bene i durelli.
  • Tagliate a fettine sottili la cipolla.
  • In una pentola mettete la cipolla con l’olio ed il peperoncino sbriciolato e fate soffriggere.
  • Mentre il soffritto va a fiamma bassa, sciogliete il concentrato di pomodoro nell’acqua o brodo caldo.
  • Appassita la cipolla, unite i durelli e fate rosolare.
  • Unite il concentrato.
  • Completate con la passata di pomodoro.
  • Coprite e fate cuocere a fiamma bassa.
  • Al bisogno, unite poca acqua e completate la cottura fino a fare diventare mordibi i durelli.
  • Aggiustate di sale solo alla fine.

 

Seguici su