Dolceamaro di indivia belga

Il Dolceamaro di indivia belga è un piatto nato per riutilizzare un po’ di frutta e verdura che avevo in frigo. Amo molto le cicorie, ma non tutti apprezzano la personalità amarognola che le contraddistingue. Per ingentilire questa nota predominante, ho accompagnato l’indivia a frutta dolce e acida. Il risultato è stato sorprendente e freschissimo. E’ nata così un’insalata perfetta per la primavera e l’estate, bellissima nei colori e interessante nel gioco delle consistenze. Le dosi sono impossibili da riportare, è stato un esperimento fatto al volo: potete creare il vostro mix, secondo i gusti che preferite, aggiungendo più o meno di questo o quell’ingrediente. L’importante è tenere presente una certa armonia e non cadere nello sbilanciamento. L’indivia Belga o cicoria di Bruxelles, è una varietà di cicoria che subisce un particolare processo di forzatura. L’imbianchimento delle foglie si esegue raccogliendole e legandole con un filo di rafia. Si presenta a forma di grosso sigaro color crema perché fatta crescere al buio; questa tecnica consente alle foglie di rimanere bianche e più tenere. La sua scoperta è avvenuta nella città di Bruxelles (XIX secolo d.C.) in maniera del tutto casuale: un contadino lasciò delle radici di cicoria in cantina e si rese conto che queste germogliavano con foglie quasi totalmente bianche; in un secondo momento, la varietà venne migliorata da un botanico e commercializzata per la prima volta in Francia. L’indivia è un ortaggio dal modestissimo apporto energetico; contiene pochissimi grassi, proteine e glucidi, mentre vanta un ottimo quantitativo di acqua, di fibre (in particolare l’inulina), di sali minerali e di vitamine. Tra gli apporti di sali minerali spiccano il contenuto di potassio, di ferro e di calcio, mentre in merito alle vitamine idrosolubili non mancano vitamina B2, vitamina PP e vitamina C; tra le vitamine liposolubili si apprezza un notevole apporto di carotenoidi – pro vitamina A.

Ingredienti

per l’insalata

  • indivia belga
  • polpa di cocco a lamelle
  • fettine di mango
  • pinoli
  • sale
  • pepe

 

per la vinaigrette

  • olio EVO
  • aceto di mele
  • succo e chicchi di melograno

 

 

  • Preparate subito la vinaigrette mescolando l’olio con l’aceto di mele, il succo di melograno e aggiungete i grani del melograno maturo.
  • Lasciate insaporire la vinaigrette almeno 15 minuti.
  • In una ciotola inserite l’indivia, il cocco, il mango e i pinoli.
  • Irrorate con la vinaigrette e aggiustate di sale e pepe.
  • Mescolate e servite dopo 2/3 minuti (giusto il tempo di insaporire senza “marinare” gli ingredienti, che non devono perdere le rispettive consistenze).
Seguici su