Cucinare con le rose

Cucinare con le rose è una tradizione che si è andata perdendo, ma che affonda le sue radici nel medioevo. Tra le ricette dei secoli scorsi, eccellenti sono le lasagne, per le quali si prepara una sottile sfoglia di pasta lievitata, cotta in acqua bollente e condita con parmigiano, spezie piccanti e un macinato di petali di rosa. Classiche della tradizione pasticcera sono la gelatina di rosa e la marmellata di rose. Potete preparare un risotto o delle fettuccine, condite con soffritto aromatizzato con i petali oppure mescolati ad una fonduta di burro e gorgonzola. Molto più intriganti sono gli abbinamenti di rose con carni o pesce. Molto semplice – ma di sicuro effetto – la frittata di rose, con un tocco di zenzero in polvere o di noce moscata aggiunti all’impasto di uovo e parmigiano. La rosa moscata e la rosa canina sono indicate nella preparazione di tisane rinfrescanti e antinfiammatorie.

Panna cotta ai petali di rosa

Ingredienti

  • petali di una rosa
  • 160 gr latte intero
  • 50 gr zucchero
  • 250 ml panna da montare
  • 5 gr gelatina

 

  • In un pentolino fate sobbollire per 10 minuti il latte, a cui avrete unito i petali di rosa spezzettati.
  • Filtrate, aggiungete lo zucchero e qualche goccia di colorante, riportate sul fuoco e spegnete appena prima dell’ebollizione.
  • Unite la gelatina ammollata e strizzata e fatela sciogliere.
  • Montate la panna e incorporatevi a filo il composto di latte continuando a montarla con la frusta.
  • Trasferite in stampini, mettete in frigo per 3 ore e servite guarnendo con petali di rosa.

 

Cioccolatini al sapore di rosa

  • Sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria, mescolando con un cucchiaino di legno.
  • Evitate che l’acqua del tegamino, bollendo, arrivi a entrare nel contenitore con il cioccolato.
  • Quando il cioccolato ha raggiunto una consistenza cremosa, aggiungete 2/3 gocce di aroma alla rosa, mescolate bene e trasferite il composto in stampini di silicone, aiutandovi con un cucchiaino.
  • Fate solidificare bene e servite su un letto di petali di rosa.

 

Torta di rose

Ingredienti

  • 300 gr farina
  • 150 gr zucchero
  • 2 uova
  • 1/4 di l panna
  • 2 cucchiaini lievito in polvere
  • 1 cucchiaio estratto di vaniglia
  • 1 pizzico sale
  • 2-3 fogli colla di pesce
  • 200 gr petali di rosa
  • 200 gr zucchero
  • succo di 1/2 limone

 

  • Setacciate la farina con un pizzico di sale e lievito.
  • Montate le uova, unite lo zucchero e la vaniglia, poi poco alla volta, la farina e la panna.
  • Imburrate una tortiera e versate il composto.
  • Fate cuocere per circa 45 minuti, a forno moderato.
  • Per la gelatina fate ammollare la colla di pesce in acqua.
  • Mettete i petali di rosa a macerare in acqua bollente, in un recipiente non metallico (1 dl d’acqua), per mezz’ora.
  • Filtrate il liquido.
  • Unite all’infuso il resto dello zucchero e il succo di limone e fate bollire per una decina di minuti.
  • Togliete dal fuoco e unite la colla di pesce scolata e strizzata, mescolando bene.
  • Fate consolidare la gelatina in frigorifero.
  • Sfornate la torta e fate raffreddare completamente.
  • Al momento di servire ricopritela con la gelatina di rose finemente tritata.

 

Petali di rosa fritti

Ingredienti

  • 3 rose non trattate
  • olio per friggere q.b.
  • sale q.b.

 

Per la pastella

  • 120 gr farina
  • 1,5 l acqua tiepida
  • 1 cucchiaino lievito di birra
  • sale q.b.

 

  • Preparate la pastella: diluite il lievito nell’acqua, unite la farina ed un pizzico di sale, mescolate bene in modo che non vi siano grumi.
  • Lasciate riposare per circa un’ora.
  • Lavate delicatamente le rose e staccate i peli, asciugateli e tuffateli nella pastella.
  • Friggete i petali in olio bollente, sgocciolateli su una carta assorbente.
  • Spolverizzateli di sale e serviteli con una salsa allo yogurt.

 

Tartare di gamberi e petali di rosa

Ingredienti

per 1 persona

  • 80 gr gamberi freschi
  • 10 foglioline di insalata
  • petali di 1 rosa
  • 1 uovo di quaglia
  • sale q.b.
  • olio EVO q.b
  • aceto balsamico q.b.
  • limone

 

  • Sgusciate i gamberi.
  • Preparate una marinatura mescolando olio, sale, aceto e petali di rosa (lasciatene qualcuno per decorare) e ponetevi i gamberi sgusciati e tritati.
  • Riponete in frigo per 20 minuti.
  • Preparate il piatto di portata: disponete dell’insalata tritata e condita con olio e sale sul fondo, appoggiate sopra un coppapasta tondo.
  • Ritirate la marinata dal frigo, colate i liquidi e trasferite i gamberi nel coppapasta.
  • Rimuovete il coppapasta e adagiate l’uovo di quaglia a crudo sopra i gamberi (rompetene il guscio incidendolo con un coltellino seghettato).
  • Condite l’uovo con un pizzico di sale e qualche goccia di succo di limone (servirà anche a pastorizzarlo).
  • Decorate con qualche petalo di rosa e servite.

 

 

 

 

 

 

 

 

Seguici su