Chiffon cake

La Chiffon cake è la tipica ciambella americana da colazione, ideale con una tazza di caffè o per merenda. Sembra che la ricetta sia stata inventata in California negli anni Venti e oggi spopola in tutti gli Stati Uniti con almeno 14 varianti e una festa nazionale che cade il 29 marzo. Vi propongo la ricetta base, che potete personalizzare aggiungendo della glassa al limone o al cioccolato oppure unire caffè, succo di arancia. Essendo una torta alta, si presta egregiamente per fantasiose farciture di vostro gusto. Per realizzarla avrete bisogno dell’apposito stampo, reperibile nei negozi di elettrodomestici e accessori per cucina.

Ingredienti

per 8 persone

  • 250 gr farina
  • 6 uova a temperatura ambiente
  • 200 gr zucchero
  • 100 ml olio di semi
  • 50 ml acqua naturale
  • 1 bustina lievito per dolci o 1 bustina cremor tartaro
  • 1 pizzico sale
  • zucchero a velo

  • Separate gli albumi dai tuorli in due ciotole.
  • Nella ciotola con i tuorli aggiungete la farina, lo zucchero, il lievito, l’olio di semi, l’acqua e amalgamate.
  • Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale e il cremor tartaro.
  • Unite al resto dell’impasto e mescolate molto delicatamente.
  • Versate nello stampo dello Chiffon Cake senza imburrarlo.
  • Cuocete in forno a 160° C per 30 minuti.
  • Alzate la temperatura a 180° C e cuocete per altri 20 minuti.
  • Trascorso il tempo, tirate fuori la torta dal forno, capovolgetela sul collo di una bottiglia o sugli appositi piedini e lasciatela raffreddare per un’ora in questa posizione.
  • Togliete la Chiffon Cake dallo stampo aiutandovi con una spatola e servite decorando con zucchero a velo o con una glassa.
Seguici su