Carbonara di carciofi

 

La Carbonara di carciofi non è necessariamente una scappatoia vegetariana alla classica carbonara, ma un un primo piatto ormai a se stante, ideale per chi, come me, adora i carciofi. 

Se il gusto del pecorino risultasse troppo carico, sostituitelo serenamente con del grana o del parmigiano. Un NO categorico sull’utilizzo di altri formaggi o non potremmo parlare di carbonara (che se mi sentisse nonna, tra carciofi e parmigiano, mi avrebbe già preso a mazzate)!  🙂 

 

 

Ingredienti

per 2 persone

 

  • 200 gr spaghetti (o altra pasta a piacere NON ALL’UOVO)
  • 4 tuorli
  • 2 carciofi
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b. 
  • 1 limone
  • 4 cucchiai pecorino grattugiato

 

  • Pulite accuratamente i carciofi, privandoli delle foglie dure e delle parti spinose.
  • Tagliateli a fettine molto sottili.
  • Mettete i carciofi in una ciotola d’acqua fredda, acidulata con il succo di limone per non farli annerire.
  • Prendete una padella dal fondo largo e versateci un paio di cucchiai di olio EVO. 
  • Aggiungete i carciofi affettati e perfettamente scolati.
  • Salate e saltate i carciofi.
  • Non appena cominciano ad asciugarsi, aggiungete un po’ di acqua calda, fino a raggiungere una cottura ottimale (non troppo avanti, lasciate le verdure leggermente al dente).
  • Lasciate cuocere i carciofi e, quando saranno cotti, ritirateli dal fuoco.
  • Cuocete la pasta ed intanto preparate il condimento.
  • Sopra una pentola con acqua bollente, ponete una ciotola a bagnomaria (Una bastardella d’acciaio sarebbe l’ideale. Le trovate facilmente nei negozi di articoli per la casa e per la cucina).

 

Risultati immagini per bastardella

 

  • Inserite i tuorli, il formaggio grattugiato e sbattete bene con una frusta.
  • Salate leggermente, pepate generosamente e continuate a montare, finchè le uova si addensano a formare una crema.
  • Non prolungate il procedimento oltre il necessario, altrimenti vi troverete a mangiare pasta e frittata  :mrgreen: .
  • La coagulazione delle uova a bagnomaria vi consente di preparare una carbonara veramente cremosa e di servire uova pastorizzate, senza rischio di salmonella.
  • Quando la pasta sarà cotta al dente, scolatela e trasferitela nella padella con i carciofi.
  • Mantecate fino a quando la pasta non si sarà insaporita.
  • Togliete la padella dal fuoco, aggiungete la crema d’uovo e mescolate velocemente.
  • Servite la vostra Carbonara di carciofi, terminando il piatto con una spolverata di pecorino e pepe.
Seguici su