Caramello

Il caramello è una salsa dolce della stessa consistenza del miele, che si utilizza per decorare il gelato, le crepes, i budini, ma è ottimo anche sullo yogurt e in tante altre preparazioni.

 

Caramello a secco

La ricetta richiede un po’ di abilità, pertanto se siete neofiti in cucina, meglio optare per la versione del caramello all’acqua.

Ingredienti

  • Zucchero semolato q.b.

Vi occorreranno

  • Pentolino in acciaio con il fondo doppio
  • Cucchiaio di metallo
  • Termometro da cucina

 

  • Mettete il pentolino sul fuoco a fiamma medio-bassa e aggiungete un cucchiaio di zucchero semolato poi mescolate fino a quando non si sarà sciolto completamente.
  • Aggiungete un altro cucchiaio di zucchero e continuate a mescolare: dovrete continuare così fino a che non avrete ottenuto la quantità di caramello desiderato.

 

Caramello all’acqua

Per questa ricetta è importante fare molta attenzione alle temperature.

Ingredienti

  • 350 grammi di zucchero semolato
  • 150 grammi di acqua

 

Vi occorreranno

  • Pentolino con doppio fondo
  • Cucchiaio di metallo
  • Termometro da cucina

 

  • Mettete il pentolino sul fuoco a fiamma medio-bassa.
  • Aggiungete lo zucchero poi versatevi l’acqua a filo e mescolate.
  • Fate arrivare il composto ad ebollizione e aspettate che l’acqua sia evaporata.
  • Levate il pentolino dal fuoco e mettetelo a bagnomaria in acqua e ghiaccio per qualche minuto, in modo da bloccarne la cottura.

 

In base al risultato che vogliamo ottenere, sarà importante regolare bene la temperatura. I maestri pasticcieri consigliano di mantenerla intorno ai 156-165 gradi per avere un caramello biondo e dal sapore delicato; mentre di mantenersi intorno ai 166-175 gradi per un caramello bruno e dal sapore più deciso.

Il caramello all’acqua può essere impiegato per creare graziose decorazioni: basta prendere il caramello e disegnare su di un foglio di carta forno la vostra decorazione; una volta raffreddata, sarà pronta per essere usata.

 

Salsa al caramello

Questa ricetta è molto indicata per la panna cotta o per rinforzare il gusto di gelati e/o frutta.

  • Per la preparazione potete seguire uno dei due procedimenti appena descritti e poi, una volta raggiunta la colorazione desiderata, aggiungete altri 150 grammi di acqua calda, mescolate, e lasciate in ebollizione fino a che la schiuma non sarà sparita.
Seguici su