Caponata di melanzane

La prima caponata di melanzane della mia vita, l’ho preparata sotto la supervisione della Signora Giovanna, siciliana verace, che gentilmente mi ha fatto dono della ricetta per questo piatto prelibato e sano. Potete servire la caponata calda, fredda e tiepida: è sempre strepitosa. L’ingrediente fondamentale da accompagnare è il pane, fresco o bruscato: un buon casereccio esalterà il gusto delicatamente agrodolce della pietanza.

Ingredienti

per 4/6 persone

  • 4 melanzane grandi
  • 4 cipolle bianche
  • 4 pomodori maturi
  • 4 cipollotti bianchi
  • 6 coste di sedano
  • 2 cucchiai capperi dissalati
  • 2 cucchiai olive verdi dissalate
  • 1 tazzina di aceto
  • 2 cucchiaini zucchero
  • sale q.b.
  • sale grosso q.b.
  • olio EVO q.b.

 

  • Per prima cosa mettete in ammollo con acqua i capperi e le olive, per togliere l’eccesso di salinità.
  • Tagliate le melanzane a fette e adagiatele su una teglia. Coprite le fette con il sale grosso e fate riposare per almeno un’ora: questo procedimento farà rilasciare acqua alle verdure, che perderanno il retrogusto amaro.
  • Portate a bollore una pentola con acqua: al bollore, tuffate i pomodori (ai quasi avrete leggermente inciso la buccia) e lasciateli sobbollire per 2/3 minuti. Trascorso il tempo, scolateli e sbucciateli. Tenete da parte.
  • Mondate  e affettate grossolanamente le cipolle e i cipollotti.
  • Fate lo stesso con il sedano.
  • In una casseruola capiente mettete a rosolare le melanzane e il sedano, con un filo d’olio e un pizzico di sale.
  • Fate lo stesso, in due padelle differenti, con cipolla e cipollotti in una e i pomodori nell’altra. Portate a cottura al dente.
  • Quando le melanzane saranno quasi a fine cottura, aggiungete le altre verdure, le olive e i capperi, l’aceto e lo zucchero. Aggiustate di sale e fate evaporare l’aceto.
  • Assaggiate e verificate che il dolce dello zucchero sia ben bilanciato con l’agro dell’aceto. Eventualmente, aggiustate a vostro gusto.
  • Terminate la cottura della caponata e servite.

 

Seguici su