Banana Bread

 

Il banana bread è un tipo di pane dolce statunitense dalla consistenza tenera e umida.

Uno dei primi ricettari contenenti le istruzioni per prepararlo è il Balanced Recipes del 1933 pubblicato dalla Pillsbury.

Alcuni storici del cibo ritengono che il pane alla banana sia nato durante la grande depressione, quando alcune casalinghe intraprendenti decisero di riutilizzare banane troppo mature (all’epoca un articolo costoso) per ricavarne del pane; altri ritengono che sia stato sviluppato da aziende alimentari per promuovere la farina e i prodotti contenenti bicarbonato di sodio.

Scopro, spulciando wikipedia, che esiste una giornata nazionale del banana bread e che cade il 23 febbraio…. Giorno del mio compleanno! 😀 

Il banana bead sarà ancor più buono se glassato col classico frosting al formaggio (trovate la ricetta QUI) e decorato con frutta secca. Io, come da tradizione, ho utilizzato le noci pecan.

 

banana bread

 

Ingredienti

 

  • 4 banane sbucciate e schiacciate
  • 250 gr farina
  • 1 cucchiaino bicarbonato
  • 1 pizzico sale
  • ½ cucchiaino cannella in polvere
  • 115 gr burro a temperatura ambiente
  • 150 gr zucchero di canna
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • 100 gr granella di frutta secca a piacere

 

  • Preriscaldate il forno a 180°.
  • Inserite in una ciotola la farina, il bicarbonato, il sale e la cannella.
  • Utilizzando una frusta elettrica, sbattete il burro e lo zucchero insieme, ad alta velocità fino a ottenere un composto morbido e cremoso.
  • A velocità media, aggiungete le uova una alla volta, incorporando bene dopo ogni aggiunta.
  • Sbattete lo yogurt, le banane e l’estratto di vaniglia a velocità media.
  • Con il mixer in funzione a bassa velocità, unite lentamente gli ingredienti secchi agli ingredienti umidi, fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio.
  • Versate l’impasto in uno stampo da plum cake unto e cuocete per 60/65 minuti, coprendo con un foglio di alluminio al limite dei 30 minuti, per evitare che la parte superiore e i lati si scuriscano troppo.
  • Uno stuzzicadenti inserito al centro uscirà asciutto quando il pane sarà pronto.
  • Togliete dal forno e dallo stampo e lasciate raffreddare completamente su una gratella.
  • Coprite e conservate il banana bread a temperatura ambiente per 2 giorni o in frigorifero fino a 1 settimana.
  • Il pane alla banana ha un sapore migliore il giorno dopo.

Seguici su